Milan-Toro: la pagella granata - IL TORO SIAMO NOI
Milan-Toro: la pagella granata - IL TORO SIAMO NOI
Milan-Toro: la pagella granata - IL TORO SIAMO NOI
Milan-Toro: la pagella granata - IL TORO SIAMO NOI
Milan-Toro: la pagella granata - IL TORO SIAMO NOI

Milan-Toro: la pagella granata

Sirigu 6: Non può nulla sui due gol subìti nel primo tempo. Tiene a galla il Torino sul finale del primo tempo con un grande intervento su Kessie. Nel secondo tempo non viene impensierito più di tanto.

Izzo 5,5: Fa fatica soprattutto nella prima metà di partita dopo le ultime buone prestazioni in campionato arriva una gara sottotono da parte del difensore di Napoli.

Lyanco 5,5: Si fa bucare troppe volte dall’attacco rossonero. Sul tiro di Leao chiude troppo tardi e devia la palla che si insacca alle spalle di un incolpevole Sirigu.

Bremer 5,5: Soffre le incursioni del Milan come tutta la retroguardia garnata, troppo leggero su alcuni interventi. Paga la disattenzione generale del reparto.

Singo 6: Nel primo tempo si vede poco e va in sofferenza su Hernadez, nel secondo sembra un altro giocatore e spinge molto sulla sua fascia creando più di un problema alla difesa rossonera. Nel complesso una partita in crescendo.

Lukic 5: Giampaolo si affida a lui per  gli inserimenti ma il serbo non si fa trovare pronto e sembra spento. La difesa rossonera lo ferma senza trioppi problemi stasera.

Rincon 5,5:  Anima e cuore di questo Torino non è nella serata giusta e fatica in mezzo al campo non reggendo il confronto con Kessie.

dal 75′ Segre 6: Entra per Rincon e dovrebbe provare a ravvivare le azioni dei granata, partecipa al palleggio in mezzo al campo ma niente di più, anche perchè ormai la partita è indirizzata sui binari rossoneri

Gojak 5: Non pervenuto, tocca pochi palloni e viene sostituito nel secondo tempo da Linetty. Spreca l’occasione dal 1′ minuto datagli da Giampaolo. Impalpabile

dal 45′ Linetty 6: Entra bene in partita e fa da collante per le azioni di attacco del Torino. detta i tempi di gioco e tocca tanti palloni in mezzo al campo, sul finale guida l’arrembaggio dei suoi senza però ottenere il risultato sperato.

Rodriguez 6: Il calciatore svizzero fa fatica sulla corsia e spinge poco, ma ha una delle occasioni più clamorose del match sui piedi quyando al  43′ su punizione colpisce una traversa clamorosa.

dal 63′ Murru 6: Ci prova appena entrato a spingere sulla fascia e impensierisce Dalot, poi però il Milan gli prende le misure e lui smette di fare male.

Verdi 5,5: Dovrebbe dare movimento e freschezza alla manovra del Torino ma non concretizza le azioni nell’ultimo passaggio. Nel primo tempo è lui che scalcia Tonali in area al momentio di tirare verso la porta di Donnarumma.

Belotti 6,5: Si danna per tutta la partita come sa fare lui, corre su ogni pallone e prende un quantitativo infinito di falli.

dal 63′ Zaza 5,5: Si affanna davanti provando a fare sponde per i compagni ma nulla può contro il muro rossonero.

dal 85′ Bonazzoli s.v

All. Giampaolo 5,5: L’allenatore del Torino subisce la partita nel primo tempo, nel secondo cambia interpreti e modulo in versione offensiva. a quel punto il Torino si affaccia dalle parti di Donnarumma ma quando ormai è troppo tardi.