Napoli-Toro: un buon Toro non passa a Napoli e chiude il 2020 ultimo solo in classifica - IL TORO SIAMO NOI
Napoli-Toro: un buon Toro non passa a Napoli e chiude il 2020 ultimo solo in classifica - IL TORO SIAMO NOI
Napoli-Toro: un buon Toro non passa a Napoli e chiude il 2020 ultimo solo in classifica - IL TORO SIAMO NOI
Napoli-Toro: un buon Toro non passa a Napoli e chiude il 2020 ultimo solo in classifica - IL TORO SIAMO NOI
Napoli-Toro: un buon Toro non passa a Napoli e chiude il 2020 ultimo solo in classifica - IL TORO SIAMO NOI

Napoli-Toro: un buon Toro non passa a Napoli e chiude il 2020 ultimo solo in classifica

Insigne salva il Napoli all’ultimo respiro, evitando a Gattuso la terza sconfitta consecutiva, vicinissima dopo il gol del vantaggio di Izzo. Ennesima rimonta subita nel finale dagli uomini di Gianpaolo, ad un passo da un colpaccio che avrebbe dato nuova linfa alla rincorsa salvezza.

Il primo sussulto è del Torino con l’ex Verdi, abile ad approfittare dello svarione di Maksimovic per calciare in porta da buona posizione: parata facile per Meret. Belotti prova un paio di volte a spaventare il portiere azzurro prima con una serpentina bloccata in extremis da Hysai, poi con un tiro a fil di palo dai venticinque metri. Il Napoli è la copia di quello visto a Roma contro la Lazio e fa tanta fatica ad impensierire la retroguardia granata, col primo tiro degno di nota (un destro fuori di Zielinski) che arriva solo al quarantesimo minuto. Emozioni prossime allo zero: il primo tempo racconta di uno scialbo pareggio a reti bianche.

Il secondo tempo si apre sulla falsa riga del primo, con ritmi bassissimi e Napoli incapace di offendere. Il Toro prova a colpire in ripartenza e su calcio da fermo, e proprio dallo sviluppo di un calcio d’angolo arriva il gol del vantaggio degli ospiti: cross dalla sinistra, spizzata di un giocatore del Napoli che libera Izzo sul secondo palo, tiro schiacchiato e palla che si infila all’angolino a Meret battutto.

Gattuso prova la mossa della disperazione inserendo Lozano, Mario Rui ed addirittura Llorente per dare la scossa, ma il Napoli è in crisi nera e l’unica occasione degna di nota è un colpo di testa di Zielinski al minuto ottanta: altra parata facile per Sirigu. Quando tutto sembra finito, però, Insigne trova il jolly con un bellissimo destro a giro su assist volante di Zielinski. Sul cronometro i minuti sono novantatrè: Insigne risponde ad Izzo, Gattuso e Gianpaolo spartiscono un punto ma le loro squadre sono ancora in crisi.

Il Torino invece muove il punteggio ma le vittorie contemporanee di Genoa e Crotone lo lasciano ultimo in solitaria sul fondo della graduatoria a quota 8 punti.