Il pensiero di un tifoso:”Adda passà ‘a nuttata”

Adda passà ‘a nuttata 

Verrebbe da dire vivendo questo brutto periodo granata.
75 anni fa Eduardo de Filippo mise in scena al teatro San Carlo la commedia “Napoli milionaria” e nella trama di questa opera si racconta, al terzo atto, questa frase. … Adda passà a’ nuttata…come segno di pazienza in attesa che il farmaco propinato a Rituccia, figlia ammalata, facesse l’effetto sperato. Adesso deve superare la crisi.
Ma usando questo esempio come metafora riguardo la grave situazione del Torino nei risultati, ci viene anche in mente una differenza non del tutto ancora accostabile con la situazione di Rituccia.
Ma la medicina all’ammalato Toro è stata trovata? Sembrerebbe ancora tutto ..work in progress..e quindi questa attesa è solo una esclamazione di speranza, una semplice e ottimistica aspettativa. Ma cos’è che ha portato a tutto ciò? Nell’opera di Eduardo de Filippo s’illustra uno scenario di dopo guerra ( marzo 1945 ). Distruzioni e speranze da ricomporre. Nel Torino, in un immaginario di diversa natura, viene da dire, con estrema sicurezza, una insufficiente gestione societaria. Una gestione ancora brancolante nel cercare il farmaco giusto per risolvere tutti i mali di risultati impietosi.
Si dice anche che il pesce puzza dalla testa, quindi non si può non ritenere anche indirettamente, che situazioni critiche non debbano essere rapportate a responsabilità di vertice.

Pur con tutta la dovuta comprensione e giustificazione, non si possono più derogare pensieri di discolpa o generalisti. Ecco ci si aspetta che si trovi velocemente quella scelta sostanziale che faccia trovare al “medico” di turno l’utile medicina che possa far passare una “nuttata” oramai già troppo lunga per i colori granata.
Un ultima nota ci preme evidenziare, e cioè che gli effetti della medicina giusta passano soprattutto attraverso la capacità di saper comunicare il valore e l’importanza di una maglia che ha rappresentato nel Calcio Nazionale, la Storia d’Italia. Non è retorica ma la condizione sine qua non per ricoprire qualsivoglia ruolo nel Mondo Toro.

Adrian

One comment on “Il pensiero di un tifoso:”Adda passà ‘a nuttata”
  1. Romano Marasco ha detto:

    Dovremmo noi tifosi sostenere la squadra, vista la situazione è inutile dargli contro. Tutto questo non vale per il sig.Cairo

COMMENTA L'ARTICOLO