Ciccio Graziani dimesso dall'ospedale - IL TORO SIAMO NOI
Ciccio Graziani dimesso dall'ospedale - IL TORO SIAMO NOI
Ciccio Graziani dimesso dall'ospedale - IL TORO SIAMO NOI
Ciccio Graziani dimesso dall'ospedale - IL TORO SIAMO NOI
Ciccio Graziani dimesso dall'ospedale - IL TORO SIAMO NOI
Ciccio Graziani dimesso dall'ospedale - IL TORO SIAMO NOI

Ciccio Graziani dimesso dall’ospedale

Ciccio Graziani sta meglio e oggi è il giorno del congedo dall’ospedale di Siena, dopo l’operazione di lunedì. L’ex attaccante della Nazionale, 67 anni, ha vissuto momenti difficili negli ultimi 14 giorni, a causa di una brutta caduta da una scala. Era venerdì 4 settembre quando Ciccio è precipitato al suolo da un’altezza di circa 7 metri. Graziani ha riportato danni a 11 costole e 6 vertebre. Necessaria, dunque, un’operazione per rimuovere un grumo di sangue che si era formato tra pleura e polmone. L’operazione è perfettamente riuscita e le condizioni generali non sono considerate gravi. Per questo motivo si è deciso il trasferimento all’ospedale di Arezzo, dove Ciccio vive. Scongiurata l’asportazione della milza. Dopo la caduta, Graziani ha dovuto trascorrere due giorni in rianimazione. Potrebbe essere dimesso già domani, per poi iniziare una lenta riabilitazione verso il ritorno alla normalità.

“Ho avuto la fortuna di essere caduto sui glutei e sulla schiena e non di testa. Per fortuna non c’era del cemento sotto di me, ma erba sintetica. Mi è andata bene”, aveva raccontato Ciccio ai microfoni di Tuttosport. L’ex giocatore, oggi tra i più apprezzati e onesti opinionisti sportivi, doveva riparare un buco alla rete di una porta su uno dei suoi campi di calcetto. Nonostante la moglie fosse contraria, Ciccio è salito su una scala allungabile per occuparsi da solo del lavoro, ma alcuni ganci si sono rotti e a quel punto il tonfo è stato inevitabile.

Migliaia di persone si sono preoccupate delle condizioni di Ciccio Graziani in queste settimane. Diversi i messaggi di vicinanza e affetto dal mondo dello sport, come dai suoi stessi estimatori sui social. Sia Ciccio, sia la moglie, sia i medici concordano comunque su un aspetto: sarebbe potuta andare molto peggio. Adesso, non ci resta che aspettare che Graziani si rimetta del tutto in sesto. Di sicuro, Ciccio non ci farà mancare le sue puntuali osservazioni sull’attualità calcistica nel prossimo futuro.

Fonte CiccioGraziani.it