Guerra Cairo-Lotito,Gazzetta contro Lotito:oggi sui rigori e i favori arbitrali alla Lazio - IL TORO SIAMO NOI
Guerra Cairo-Lotito,Gazzetta contro Lotito:oggi sui rigori e i favori arbitrali alla Lazio - IL TORO SIAMO NOI
Guerra Cairo-Lotito,Gazzetta contro Lotito:oggi sui rigori e i favori arbitrali alla Lazio - IL TORO SIAMO NOI
Guerra Cairo-Lotito,Gazzetta contro Lotito:oggi sui rigori e i favori arbitrali alla Lazio - IL TORO SIAMO NOI
Guerra Cairo-Lotito,Gazzetta contro Lotito:oggi sui rigori e i favori arbitrali alla Lazio - IL TORO SIAMO NOI

Guerra Cairo-Lotito,Gazzetta contro Lotito:oggi sui rigori e i favori arbitrali alla Lazio

Dopo la querela del presidente laziale, il quotidiano di Cairo prosegue ricordando che la Lazio è la squadra con più rigori in Serie A e non solo.

Una pagina al giorno toglie il medico La Gazzetta di Cairo insiste con Lotito. Ieri una paginata – con querela di Lotito – oggi un’altra pagina. Due i titoli. Uno generale: “Uno strano complotto”. E poi il titolo dell’articolo:

Le allusioni di Lotito e i numeri della Lazio. È la società di A con più rigori a favori e meno contro.

Fu sempre il Corriere della Sera – di Cairo – a fare lo scoop degli allenamenti “illegali” della Lazio durante la pandemia.



Il punto di partenza è sempre la frase su Inter-Juventus: «L’avete vista tutti». Da lì, si riporta qualche status dell’uomo comunicazione della Lazio, Arturo Diaconale, sul pericolo che alla Lazio potesse essere tolta la possibilità di vincere sul campo il campionato.




La Gazzetta ricorda che la Lazio di Lotito non ha subito episodi sfavorevoli. Anzi.

Se ad esempio si prendono in esame i calci di rigore la Lazio è la società ad averne avuti di più a favore: ben 14, cinque in più delle squadre seconde in questa particolare classifica: Genoa, Lecce e Roma con 9. La Juve è ferma a 8, sei in meno dei biancocelesti. Il primato della Lazio è anche nei rigori subiti: solo 3, come l’Inter. La Juve ne ha subiti 8, quasi il triplo.

È sempre la Juventus il riferimento della Gazzetta. Per motivi di classifica, immaginiamo.

Non solo. Oggi la Gazzetta passa in rassegna una serie di episodi giudicati favorevoli alla Lazio:

Lazio-Atalanta 3-3 (da 0-3).

La Gazzetta scrive di rimonta possibile

anche grazie a due rigori concessi dall’arbitro Rocchi per due falli su Immobile che fecero infuriare il tecnico della Dea Gasperini che parlò di «rigori ridicoli». Gasp definì «furbate» le cadute di Immobile.

Lazio-Juve 3-1.

La Gazzetta scrive che

tennero banco gli sbagli dell’arbitro Fabbri, tra i più gravi sull’1-1 un rosso diretto non dato a Luiz Felipe per un’entrata a martello sulla caviglia di Matuidi. Pochi minuti il rosso lo prende Cuadrado per fallo da ultimo uomo: la Lazio vincerà 3-1.




Cagliari-Lazio 1-2

Ecco il resoconto della Gazzetta:

Il 16 dicembre a Cagliari è il giorno del maxirecupero di 7 minuti e 30” dell’arbitro Maresca: la Lazio, sotto di un gol, pareggia al 94’ e rimonta 2-1 all’ultimo istante disponibile. Giulini definisce «assurdità» un recupero così lungo

Roma-Lazio 1-1

al 49’ sul risultato di pareggio Kluivert va giù in area, dopo un contatto con Patric. Calvarese indica il dischetto, cambierà idea poi al Var giudicando il fallo come commesso dal romanista e lasciando molti dubbi.

Parma-Lazio 0-1

L’arbitro Di Bello è decisamente in giornata no – sarà poi fermato per un turno dal designatore Rizzoli – e nega due rigori al Parma, il primo al 55’ con Marusic che in area trattiene e tira giù Bruno Alves, l’altro al 91’ con una netta trattenuta di Acerbi su Cornelius.