Ansaldi:”Ho passato la settimana a studiare Messi”


Cristian Ansaldi è senza dubbio il match winner della gara odierna contro la Fiorentina, non solo ha disputato un grande match ma ha anche segnato il gol del raddoppio, che ha dato più certezza e tranquillità alla partita.

“Mancano due partite importanti per finire bene il 2019 (Verona e Spal) e dobbiamo pensare solo a quello. Dobbiamo vincere e ci troveremo meglio dopo”, ha detto il giocatore argentino in mixed zone.

C’è stato soprattutto il forte abbraccio con Mazzarri quando ha segnato il gol della tranquillità: “E’ stata dura per tutti noi però soprattutto per lui, perché sente veramente questi colori ed è difficile quando vede tutti contro di lui. Ma così è il calcio e ora i risultati ci stanno dando ragione”.

Sui compagni ha aggiunto: “Zaza? Gli attaccanti si vedono solo se fanno gol ma lui è un giocatore simile a Belotti, soprattutto perché danno tutto in campo e oggi si è visto. Ha fatto tanto per la squadra. Bremer invece è un giocatore che sta crescendo tantissimo, è giovane e farà grandi cose nel Toro perché è fortissimo”.

Sul gol segnato oggi, forse il più bello siglato finora, ha aggiunto: “Non lo so se è il più bello ma ho passato tutta la settimana a guardare filmati di Messi e ho preso palla e iniziato a correre”.


COMMENTA L'ARTICOLO