Il pensiero di un tifoso:”La Curva Primavera non si piega”


C’è un settore, un gruppo della Curva Primavera che non si piega, non accetta questa mediocrità, un gruppo che non scende a compromessi, un gruppo che ha deciso di cambiare casa, perché la vecchia casa non è più un posto libero, non è più un santuario, è un tempio pieno di mercanti, sono duri e puri, contestano, dissentono, questo non è gradito, allora parte l’offensiva, multe e daspo perché in curva primavera, in quel settore, non si rispetta l’accoppiamento tra seggiolino e biglietto (sfido chiunque a trovare una curva, uno stadio, da Bolzano a Siracusa in cui questa “regola” venga rispettata, maratona compresa eh..) tutto qui?

No, non basta, i ragazzi non mollano, il dissenso cresce, monta piano piano, striscioni, scritte per la città,allora molti frequentatori di quel settore, di quella curva, (non solo i ragazzi più duri) cominciano a ricevere telefonate particolari.. È la questura, “le spiace fare un salto qui da noi? Tranquillo, non è una convocazione ufficiale, solo una chiacchierata informale…” tutto qui? No non basta ancora, le bacheche social piene di rabbia e proteste, i primi brusii da settori amici allo stadio, altre scritte, altri striscioni, allora (caso più unico che raro) si vendono circa 200 biglietti di curva primavera a ultras interisti, si, avete capito bene, non a famiglie, non a un gruppo di pensionati!!

Entrano in curva, una curva in cui devi togliere il tappo alla bottiglietta di plastica, una curva in cui non può entrare uno striscione per salutare un VERO ultras scomparso da poco, ebbene questi ultras entrano con aste e bastoni e forse altro, a dividerli dai tifosi Granata ( in questo caso si, anche famiglie e bambini) una manciata di Stewart, come mettere un bambino in un negozio di caramelle…

Naturalmente succede quello che deve succedere, gli interisti cominciano a caricare, i TH difendono duramente i fratelli Granata e il presidio (sul web troverete decine di video al riguardo), tutto qui?? No non basta, a distanza di poche ore, vengono arrestati casualmente solo e soltanto 5 ragazzi dei nostri. Questa la cronaca dei fatti, ora vi chiedo, a prescindere dal vostro pensiero su questa società, è questo quello che volete? Sono questi metodi da regime sudamericano che approvate? Se è così siete complici e probabilmente non avete mai dissentito, non avete mai protestato, siete sempre stati allineati e coperti e allora vi auguro di stare sempre dalla parte del più forte.


COMMENTA L'ARTICOLO