Ma quale rinnovo,l’inizio di stagione del Toro è negativo


Zero punti contro Lecce e Sampdoria, due squadre che non ne hanno totalizzati altri nelle prime quattro giornate di campionato. Basterebbe questo dato per riassumere le prestazioni recenti del Torino, che non è riuscito a confermarsi ad alti livelli dopo l’ultima sosta per gli impegni delle Nazionali. Un esame di maturità fallito per una squadra che avrebbe potuto guardare tutti dall’alto, insieme all’Inter, ma che invece è incappata in due sconfitte quasi senza appello.

Campanelli d’allarme – Al di là degli episodi – Mazzarri lamenta un fallo su Lyanco in occasione della rete di Gabbiadini -, ai granata è mancata quella personalità necessaria per portare a casa due sfide tutt’altro che complicate. Anche a livello di gioco, però, Belotti e soci hanno fatto almeno due passi indietro: manovra lenta e troppo prevedibile, poche idee e zero rifornimenti per gli attaccanti, spesso troppo isolati. Anche la difesa scricchiola, a causa soprattutto delle tante assenze: ritrovare al più presto un elemento di spessore ed esperienza come Nkoulou potrebbe giovare. Nessuna scusa, il Torino vale più di quello che ha dimostrato belle ultime uscite.

Dopo il ko contro il Lecce ci si attendeva quantomeno una prestazione differente contro i blucerchiati, squadra ultima da sola in classifica con zero punti, peggior attacco e peggior difesa del campionato. Così non è stato, e anzi si è forse fatto anche peggio. La peggior difesa della stagione ha subito solamente un tiro in porta, nel finale con Zaza su cui è stato bravo Audero, il peggior attacco, oltre al gol che evidenzia ancora una volta come l’assenza al centro di Nkoulou sia per l’ennesima volta determinante, è andato vicino al raddoppio in almeno altre quattro circostanze, esaltando le qualità dell’estremo difensore granata Sirigu. Un Toro che a sprazzi è riuscito a mettere sotto i padroni di casa, senza però mai, ad eccezione di quella con Zaza, costruire reali pericoli per la difesa della Sampdoria, che a conti fatti vince con merito e cancella lo zero in classifica.

Dieci partite ufficiali fino a questo momento e 4 sconfitte,condite con la pesante eliminazione dall’Europa League.Questo inizio di stagione è da considerarsi abbondantemente negativo e Mazzarri deve cambiare rotta.


Annunci
One comment on “Ma quale rinnovo,l’inizio di stagione del Toro è negativo
  1. Anonimo ha detto:

    Inizio campionato Completamente. negativo nonostante l’illusione iniziale. E da non dimenticarsi è la Figuraccia in Europa league dove una squadretta inglese di mezza classifica ci ha “svergognato” rendendo chiaro quale deve essere il valore di una squadra in Europa (e non nel campionati o italiano) 25

COMMENTA L'ARTICOLO