Dal Brasile a Bormio


Grande entusiasmo per il penultimo giorno del ritiro del Toro a Bormio. Nella giornata di oggi, oltre al consueto allenamento pomeridiano e alla presentazione serale della squadra in Piazza Cavour, han fatto visita al campo comunale di Bormio, i ragazzi della Torino FC Academy Brasil di Daniel Minorelli. L’Academy “Escola de Fotball Minorelli” è infatti partita dal capoluogo piemontese per andare a trovare dal vivo la squadra di Mazzarri in ritiro in Valtellina.

Questa scuola calcio è gestita dai fratelli Minorelli, tra cui Daniel, ex promessa granata arrivata al Torino all’età di 16 anni. Il calciatore brasiliano, che ha collezionato con i granata 18 presenze e 2 gol tra il 1999 e il 2005, non è mai riuscito a sfondare nel mondo del calcio anche a causa di diversi problemi fisici.

La sua voglia di Toro non si è però mai affievolita e, dopo aver chiuso col calcio giocato nel 2012, ha deciso di aprirsi nel 2016 una scuola calcio insieme al fratello a Florianopolis, in Brasile. Daniel, attraverso la sua Academy spera di poter portare all’ombra della Mole giovani promettenti, tra cui quelli visti oggi a Bormio.

Andrea Piazzolla e Simone Indovino di calcionews24.com, presenti in ritiro, li hanno intervistati per conoscerli più da vicino. Alla domanda relativa al giocatore preferito, i ragazzi hanno risposto in coro: «Belotti!». Oltre al gallo, ci sono anche Zaza, Izzo, Baselli e Bremer tra le preferenze. Ecco le loro parole: «Siamo arrivati a Torino da due settimane e ci alleniamo qui insieme ad altri ragazzi italiani per migliorarci e per apprendere la lingua italiana. Oggi abbiamo deciso di salire qui per stare vicino alla squadra. Purtroppo domenica faremo ritorno in Brasile. In futuro ognuno di voi vorrebbe giocare per il Toro. Lo seguiamo anche da casa nostra, seppur a migliaia di km di distanza. Sempre forza Toro!».


COMMENTA L'ARTICOLO