Pulici:"I nostri scudetti potevano essere tre,ma la Juve..." - IL TORO SIAMO NOI
Pulici:"I nostri scudetti potevano essere tre,ma la Juve..." - IL TORO SIAMO NOI

Pulici:”I nostri scudetti potevano essere tre,ma la Juve…”


Come riporta il sito ufficiale del club di via Arcivescovado, oggi Paolo Pulici festeggia cinquant’anni in granata. Il 23 marzo del 1969, infatti, Puliclone esordiva con la maglia del Toro nella sfida casalinga contro il Cagliari terminata 0-0. Da lì in poi, sarebbero arrivati 172 gol, record assoluto nella storia del club.

Puliciclone ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport in cui ha fatto riferimento anche agli scudetti sfiorati e alla rivalità cittadina con la Juventus: “Lo scudetto del 1976 avrebbe dovuto avere due fratelli, se non ci fosse stata la famosa sudditanza arbitrale nei confronti della Signora. Mi riferisco al campionato del 1972, perso per un punto in cui ci vennero cancellati due goal da due punti, mentre nel torneo post scudetto dei 50 punti, le partite di Madama finivano puntualmente dopo le nostre…”.

E poi ancora: “Quel Toro giocava per gli operai della Fiat. Quando si batteva la Juve, cioè la squadra del loro padrone, noi giocatori eravamo doppiamente felici. E quando la Maratona canta che Torino è stata e resterà granata non fa altro che urlare una verità storica la città è a grande maggioranza tifosa del Toro.”


Scopri di più da IL TORO SIAMO NOI

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading