Da colpi di mercato a flop in meno di un girone,i possibili scenari per gennaio - IL TORO SIAMO NOI
Da colpi di mercato a flop in meno di un girone,i possibili scenari per gennaio - IL TORO SIAMO NOI
Da colpi di mercato a flop in meno di un girone,i possibili scenari per gennaio - IL TORO SIAMO NOI
Da colpi di mercato a flop in meno di un girone,i possibili scenari per gennaio - IL TORO SIAMO NOI
Da colpi di mercato a flop in meno di un girone,i possibili scenari per gennaio - IL TORO SIAMO NOI

Da colpi di mercato a flop in meno di un girone,i possibili scenari per gennaio

I due grandi colpi dell’ultimo calciomercato da parte del presidente granata Urbano Cairo si sono rivelati un flop clamoroso: le ultime in vista di gennaio

L’ultima sessione di mercato potenzialmente potrebbe risultare abbastanza dispendiosa per il Torino. I fiori all’occhiello erano rappresentati da Soriano e Zaza, entrambi giunti sotto la Mole in prestito con diritto di riscatto e con l’impronta di chi avrebbe dovuto aiutare i granata a fare quel salto di qualità necessario per tornare in Europa. Finora, però, i due sono stati un autentico flop: il centrocampista nativo di Darmstadt fatica a reggere i ritmi della Serie A e soprattutto gli schemi di Mazzarri, nonostante la sua carriera suggerisse un abbinamento quasi perfetto al 3-4-1-2 o 3-4-2-1; l’attaccante, chiuso da Belotti e Iago Falque e probabilmente prelevato dal Valencia senza il pieno benestare del tecnico toscano, ha sprecato quasi tutte le chance a disposizione con prestazioni nettamente al di sotto della sufficienza (si pensi al derby in cui ha contribuito all’azione del rigore della Juve o al match contro il Genoa in cui ha fallito un gol clamoroso). Soriano in campionato ha messo a referto 11 presenze e 2 assist (l’unico gol lo ha realizzato in Coppa Italia contro il Sudtirol), ma in una sola occasione ha disputato novanta minuti e nelle ultime tre gare è rimasto sempre in panchina. Le apparizioni di Zaza in Serie A, invece, sono 14 con 1 gol e 2 assist: anche in questo caso, però, il centravanti ha disputato per intero solo quattro partite. I riscatti dei due calciatori, 14 milioni per il centrocampista e 12 per la punta, sono seriamente in bilico, anzi c’è anche la possibilità che i due salutino la compagnia già a gennaio. Soprattutto l’ex Villareal, già cercato dal Cagliari che necessita di un vice Castro.