Il Derby era... - IL TORO SIAMO NOI
Il Derby era... - IL TORO SIAMO NOI
Il Derby era... - IL TORO SIAMO NOI
Il Derby era... - IL TORO SIAMO NOI
Il Derby era... - IL TORO SIAMO NOI
Il Derby era... - IL TORO SIAMO NOI

Il Derby era…


Il Derby era…

Passare l’intera settimana ad immaginare cosa potesse inventare il “genio” di Trabaldo per la coreografia della Maratona…

Il Derby era…

Il sabato sera si andava a letto presto, perchè all’alba e d’inverno anche prima dell’alba ci si alzava.

Ma quella notte chi riusciva a dormire?…

Il Derby era…

partire e arrivare a Torino una cifra di ore prima. Stazionare nervosamente fuori dalla Maratona (in attesa che…) e condividere insieme ai fratelli Granata di tutta Italia l’attesa…

Il Derby era…

avere per tutta la giornata lo stomaco chiuso per la tensione e nessuna voglia di mangiare.

Tanto poi a fine partita c’era il baretto del custode al Comunale e al Delle Alpi il “Foggiano” che ci rifocillavano…

Il Derby era…

vedere le curve stracolme 1 ora e mezzo prima della partita.

E iniziava la battaglia degli striscioni.

Ne ricordo alcuni fantastici da entrambe le parti, qualcun altro era macabro, ma faceva parte della contesa…

Il Derby era…

l’ingresso in campo delle squadre. In Maratona era il delirio, il bandierone, le coreografie, i fumogeni, le torce. 10 minuti di adrenalina alternata alla libidine. E loro, poverini con quel mono colore facevano delle coreografie oscene, però facevano delle gran fumogenate…

Il Derby era…

la festa di un intera città, i balconi dei palazzi esponevano i propri vessilli, allo stadio c’erano 60.000 attori tutti protagonisti…