WM:”Avevamo perso la fiducia,ho dovuto cambiare”


Walter Mazzarri ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la bella vittoria dei granata contro il Crotone: “Non era facile perché il Crotone ha messo in difficoltà squadre importanti. L’abbiamo affrontata bene, anche se si può fare meglio in difesa. Dobbiamo essere più aggressivi, il nuovo modulo ci ha migliorato in questo senso. Non era facile rialzarsi dopo 4 sconfitte, a volte immeritate: la squadra aveva perso fiducia e ho dovuto cambiare modulo”.

Su Ljajic: “Se gioca così è una risorsa importante. Sappiamo che è bravo ma deve essere continuo e deve lavorare per la squadra, sacrificandosi in fase di non possesso”

Su Belotti: “Sta sempre meglio, al di là dei gol. Se stai bene fisicamente i gol arrivano da soli”.

“La squadra conta, il processo di crescita va affrontato passo dopo passo, anche in allenamento. Con l’Inter sarà un test importante, contro una squadra forte. Vedremo come ci comporteremo. I big devono trascinarci per farci fare bella figura contro queste squadre”.


TORINO (3-4-1-2): Sirigu; Bonifazi, Burdisso, Moretti (37′ st Buongiorno); De Silvestri (14′ st Barreca), Rincon, Baselli (28′ st Obi), Ansaldi; Ljajic; Falque, Belotti. A disposizione: Ichazo, Milinkovic-Savic, Molinaro, Valdifiori, Acquah, Edera, Berenguer, Nkoulou, Butic. Allenatore: Mazzarri.
CROTONE (3-5-2): Cordaz; Pavlovic, Ajeti, Sampirisi; Faraoni, Rohden (35′ st Crociata), Ceccherini, Barberis, Benali (16′ pt Zanellato); Trotta (26′ st Tumminello), Simy. A disposizione: Festa, Viscovo, Ricci, Giannotti, Diaby, Markovic, Martella. Allenatore: Zenga.
ARBITRO: Guida
MARCATORI: 16′ pt, 36′ pt e 23’st Belotti (T), 20′ pt Iago Falque (T), 45′ st Faraoni (C).
NOTE: Ammoniti: Faraoni (C), Rincon (T). Recupero: 2′ pt, 1′ st.

COMMENTA L'ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.