Svincolati di lusso,ci sono Ilicic,Ljajic e Denayer - IL TORO SIAMO NOI
Svincolati di lusso,ci sono Ilicic,Ljajic e Denayer - IL TORO SIAMO NOI
Svincolati di lusso,ci sono Ilicic,Ljajic e Denayer - IL TORO SIAMO NOI
Svincolati di lusso,ci sono Ilicic,Ljajic e Denayer - IL TORO SIAMO NOI
Svincolati di lusso,ci sono Ilicic,Ljajic e Denayer - IL TORO SIAMO NOI

Svincolati di lusso,ci sono Ilicic,Ljajic e Denayer

Sono tanti i calciatori rimasti svincolati dopo la chiusura della sessione estiva di calciomercato, i migliori che potrebbero trovare fortuna in un club di Serie A.

Si è chiusa da poco la sessione estiva di calciomercato ma è già tempo di pensare a come poter rinforzare la squadra con qualche calciatore rimasto svincolato, prima di prepararsi alla sessione invernale di gennaio. Sono tanti i calciatori rimasti senza squadra in giro per l’Europa, ed i migliori di questi potrebbero entrare nelle liste dei dirigenti di alcuni club della Serie A.

Ecco un elenco dei migliori svincolati pronti a firmare con una squadra di Serie A, o quantomeno di quelli che potrebbero interessare a qualche formazione del massimo campionato italiano:

Dan-Axel Zagadou: su di lui, c’è l’Interesse della Roma. I giallorossi volevano rinforzare anche il reparto difensivo e tra i nomi era finito anche quello dell’ex Borussia Dortmund. Il dubbio principale era però legato alla precaria condizione fisica, per questo motivo era rimasto solo una alternativa. Adesso che però il mercato è chiuso e la Roma non ha preso nessuno in quel reparto, il suo nome potrebbe tornare nuovamente alla ribalta.

Jason Denayer: tra i calciatori rimasti svincolati quello con il valore di mercato più alto è proprio l’ex Lione, valutato 14 milioni di euro. Anche lui difensore, ha legato gran parte della sua carriera proprio al club francese, dal quale si è separato dopo quattro anni e dopo aver indossato anche la fascia da capitano. Ha ancora 27 anni e può ricoprire sia i due ruoli centrali in una difesa a quattro che quello di terzino destro.E’ stato sondato dal Toro.

Ross Barkley: calciatore super duttile, che può ricoprire qualsiasi ruolo del centrocampo e volendo anche ruoli offensivi come quello di trequartista o di ala destra d’attacco. Ha grande esperienza e può vantare 179 presenze con l’Everton e 100 anche con il Chelsea. Ha sulle spalle 232 match di Premier League, ed ancora 28 anni. Di sicuro un prospetto che potrebbe far gola a squadre di metà classifica.

Xeka: da un centrocampista ad un altro. Anche nel suo caso si tratta di un calciatore ancora nel pieno della carriera e con una discreta esperienza. Sedici le presenze in campo internazionali, 10 delle quali in Champions League ed il restante in Europa League. Per lui vale un po’ lo stesso discorso fatto per Barkley, potrebbe far gola a squadre di metà classifica.

Djibril Sibide: passiamo adesso ad un altro calciatore ricco di esperienze, soprattutto internazionali. Tra qualificazioni di Champions League, Champions League ed Europa League, per lui sono 31 le presenze in competizioni internazionali. Nel palmarès può inoltre vantare un campionato francese, vinto da protagonista con il Monaco, ed una Coppa del Mondo vinta con la Francia. Di ruolo terzino destro.

Diego Costa: una bella carriera quella dell’attaccante brasiliano, che ha giocato anche con maglie prestigiose come quelle di Atletico Madrid e Chelsea. Dopo i sei mesi passati in Brasile con la maglia dell’Atletico Mineiro, è in cerca di una nuova sistemazione. Potrebbe essere un colpo alla Ribery per squadre come la Salernitana.

Juan Mata: continuiamo questa speciale rassegna di calciatori che hanno avuto una carriera gloriosa ma che ancora non sono pronti ad appendere gli scarpini al chiodo con Mata. Salutato dopo otto anni il Manchester United, lo spagnolo è alla ricerca di una nuova sistemazione dove chiudere una gran bella carriera. Anche per lui vale lo stesso discorso fatto per i due sopra.

Adel Taarabt: nonostante l’età, 33 anni, il talentuoso calciatore marocchino è un prospetto di sicuro interessante a parametro zero. In Serie A ha già giocato con le maglie di Milan e Genoa, totalizzando sei gol e sette assist in 42 presenze.

Loris Karius: molti lo ricorderanno per le papere nella finale di Champions League tra Liverpool e Real Madrid. Si tratta comunque di un portiere dalla discreta esperienza che potrebbe far comodo a qualsiasi squadra, anche come secondo in qualche club di fascia più alta.

Faouzi Ghoulam: il terzino algerino ha detto addio al Napoli dopo otto anni e dopo essere stato per un periodo uno dei migliori terzini in circolazione, purtroppo dopo l’infortunio non è più tornato lo stesso, ma potrebbe comunque ancora dire la sua a livelli un po’ più bassi.

Josip Ilicic: dopo cinque anni ad altissimi livelli con la maglia dell’Atalanta, lo sloveno ha rescisso il suo contratto con la dea, ma siamo sicuri che potrebbe ancora dare una mano a diverse squadre di Serie A.

Kevin Macluit: anche per lui diverse le stagioni giocate in Serie A, tra Napoli e Fiorentina, potrebbe far comodo la sua esperienza.

Adem Ljajic: 228 presenze in Serie A, ha giocato anche con maglie come quelle di Fiorentina ed Inter, poi il Torino ed il passaggio al Besiktas. Compirà tra poco 31 anni ma non è arrivato ancora il momento di smettere.

Luca Ceppitelli: anche lui svincolatosi dopo otto anni di Cagliari, può vantare 154 presenze in Serie A ed esperienza da vendere.

Andrea Poli: all’alba dei 33 anni potrebbe ancora dire la sua in Serie A, lo vediamo bene nel centrocampo di qualche squadra di bassa classifica. Reduce da un’esperienza turca con l’Antalyaspor.

Daniel Sturridge: si è vero che negli ultimi anni ha avuto esperienze abbastanza negative, ma si tratta pur sempre di un attaccante con 77 gol in Premier League e con una grande esperienza.

Diego Perotti: dopo la breve parentesi alla Salernitana, Perotti cerca un’ultima sistemazione prima di dire addio. A 34 anni non ha più il fisico di una volta, ma potrebbe comunque aiutare qualche piccolo club.

COMMENTA L'ARTICOLO