Rampanti:"Gli avversari hanno capito il gioco di Juric" - IL TORO SIAMO NOI
Rampanti:"Gli avversari hanno capito il gioco di Juric" - IL TORO SIAMO NOI
Rampanti:"Gli avversari hanno capito il gioco di Juric" - IL TORO SIAMO NOI
Rampanti:"Gli avversari hanno capito il gioco di Juric" - IL TORO SIAMO NOI
Rampanti:"Gli avversari hanno capito il gioco di Juric" - IL TORO SIAMO NOI

Rampanti:”Gli avversari hanno capito il gioco di Juric”

Se qualcuno conosce bene la piazza del Torino, questo è Rosario Rampanti. Serino, infatti, sia nella sua vita da calciatore che, successivamente, in quella da allenatore, è stato con le giovanili per poi passare tra i “grandi”.

Intervistato dal portale online ToroNews, l’ex centrocampista commenta così le difficoltà degli uomini guidati da Ivan Juric: “Secondo me uno dei problemi è che nel gioco del Torino non esiste la fase di amministrazione del gioco e della palla. All’interno dei novanta minuti devi anche saper recuperare le forze e ragionare rallentando il ritmo. Il gioco del Torino invece è una continua frenesia. E non puoi giocare sempre così perché poi le pause, i blackout, arrivano quando non li vuoi. Secondo me molti giocatori ora stanno rifiatando fisiologicamente. In primavera torneranno a far vedere buone cose, ma comunque resta il fatto che non sarà facile ottenere risultati, perché ormai gli avversari hanno capito cosa fare contro il Torino“.