Juric:"Partita dominata,per Bremer speriamo in bene" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Partita dominata,per Bremer speriamo in bene" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Partita dominata,per Bremer speriamo in bene" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Partita dominata,per Bremer speriamo in bene" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Partita dominata,per Bremer speriamo in bene" - IL TORO SIAMO NOI

Juric:”Partita dominata,per Bremer speriamo in bene”

“La partita è stata dominata, il risultato è bugiardo perché abbiamo creato tanto, i ragazzi hanno fatto un primo passo verso una crescita, li vedo contenti, stanno migliorando tanto”: queste le prime parole di Juric. “Dovremmo trovare altre soluzioni, le mie squadre di solito fanno tanti gol, stavolta meno. Oggi ne abbiamo fatti due ma anche Skorupski ha fatto tante parate, bisogna metterla dentro ma si lavora per questo”.

“Globalmente la squadra sta bene, Praet oggi ha fatto bene, la squadra sta andando bene e il passo avanti c’è stato. Deve continuare con questa idea e creare il più possibile, sono soddisfatto su tanti aspetti. Bremer? Speriamo niente, ha sentito male al polpaccio, voleva continuare ma speriamo di averlo tolto in tempo. Speriamo sia solo un affaticamento”.

“Le cose si fanno prima, si pensa che io chieda giocatori ma è il contrario invece, io volevo creare più alternative, più giovani da crescere come fatto a Verona, creare una società forte perché è l’unico modo. Qui non devono fare acquisti milionari ma creare giocatori in casa, investendo su giocatori che abbiano qualità per giocare bene e crescere. A discapito mio va questo discorso, perché per i giovani serve tempo: solo che se poi crescono la squadra è una squadra vera. Quando dico qualcosa sembra che si debba comprare, io invece sono aziendalista più del presidente, bisogna essere economicamente stabili e avere certe idee. Sono stato sempre chiaro, il presidente non era abituato forse, pensava io chiedessi giocatori. Io no, lavoro per la società non per me stesso”.

“Abbiamo commesso un errore sul rigore, che non mi sembrava ci fosse, ci siamo un po’ complicati la partita. Ma oggi è stata fatta una grande partita”.

“Lukic ha fatto una partita stupenda, sta crescendo benissimo, sta trovando la sua dimensione vera. Sta diventando un centrocampista importante, deve avere fame per crescere ancora. Oggi ha fatto una partita super completa”.

“Anche Buongiorno ha fatto benissimo, non è proprio l’ideale per lui giocare centrale nei tre ma già contro la Fiorentina aveva dato la sensazione di poter far bene”.

“Oggi molto bene, anche il primo gol è stato di qualità. Potevamo fare tanti altri gol, spero che quelli che non abbiamo fatto oggi ce le siamo tenuti nelle prossime gare”.

“La mia sensazione è che questa squadra ha svoltato in tante cose, per come si allenano, per come fanno le partite. Però avevo la sensazione che a volte si accontentavano, oggi ho visto un passo in avanti, ho visto la consapevolezza che serviva. Abbiamo stradominato contro un Bologna che era davanti a noi”.

“Pjaca può crescere anche oggi, sono convinto che ha margini importanti. Sono soddisfatto per come si comporta. Ma sono contento di tutti i trequartisti, anche Brekalo e Praet che oggi ha fatto un’ottima partita”.