Napoli-Toro: probabili formazioni

Avversario degli azzurri è il Torino di Ivan Juric, tecnico che ai tempi del Verona ha quasi sempre dato filo da torcere a Insigne e compagni: per i granata sono otto i punti collezionati, di cui soltanto uno nelle ultime tre uscite.

Prima della sosta, infatti, è arrivata la cocente delusione della sconfitta nel derby con la Juventus , deciso da un guizzo di Locatelli nel finale; per il Napoli, invece, successo al cardiopalma al ‘Franchi’ contro la Fiorentina , superata in rimonta.

Particolarmente equilibrato il confronto andato in scena al ‘Maradona’ il 23 dicembre 2020: al vantaggio di un napoletano doc come Izzo rispose Insigne con una magia a tempo quasi scaduto.

Nei 67 precedenti disputati a Napoli, l’esito più frequente è il pareggio (31 occasioni), mentre i partenopei hanno avuto la meglio 28 volte. Solo otto le vittorie granata, di cui l’ultima risalente al 17 maggio 2009 (1-2, reti di Piá, Bianchi e Rosina).

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI-TORINO

Ballottaggio in casa Napoli per quanto riguarda l’out di destra dell’attacco: Politano favorito su Lozano, partito dal primo minuto a Firenze. Tra i pali Meret farà rifiatare Ospina, che tornerà in extremis dagli impegni con la Colombia. Rrahmani ha superato nelle gerarchie Manolas al centro della difesa. Petagna ko (contrattura all’adduttore).

Juric ritrova Belotti al centro dell’attacco dopo l’infortunio: alle sue spalle probabilmente Lukic e Brekalo. Singo e Ansaldi confermati sulle fasce, così come Bremer nella retroguardia. Ai box Edera, Kone, Pjaca,Praet, Verdi. Ricardo Rodriguez non è al meglio ma dovrebbe recuperare, ok Linetty e Pobega.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Fabian Ruiz, Zielinski; Politano, Osimhen, Insigne. All. Spalletti.

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Rodriguez; Singo,Pobega, Mandragora, Ansaldi; Lukic, Brekalo; Belotti. All. Juric.