Toro: è emorragia di tifosi grazie alla gestione Cairo,la classifica

La Serie A perde tifosi. Secondo un’indagine demoscopica realizzata da StageUp e Ipsos, le due società di analisi che ogni anno fotografano il seguito del calcio in Italia, i fan delle squadre del massimo campionato italiano sono complessivamente diminuiti del 2,6% in un anno.

Come riporta La Gazzetta dello Sport, si è passati dai 25,3 milioni rilevati nel corso della stagione 2019/20 ai 24,6 milioni dell’ultimo campionato. In dodici mesi – secondo le stime – si sono persi per strada circa 700mila sostenitori e la causa, secondo gli autori della ricerca, sta proprio nell’emergenza Covid.

«Questo lungo periodo di chiusura degli stadi al pubblico sta cominciando a produrre segnali deboli che danno ragione al grido di preoccupazione lanciato dai presidenti di Figc e Lega Gravina e Dal Pino. Tenere lontani i tifosi dal momento agonistico “live” tende, nel lungo periodo, a diminuire l’empatia e l’emotività allentando il legame tra il sostenitore e la propria squadra del cuore», ha raccontato Giovanni Palazzi, amministratore delegato di StageUp.

Ma quali sono i club più amati? La Juventus resta al primo posto con 8,2 milioni di tifosi, anche se perde il 7% rispetto al 2019/20, questo anche per effetto di una stagione non esaltante. Al contrario crescono l’Inter e soprattutto il Milan, che sale al secondo posto con oltre 4 milioni, +11% in un anno, grazie all’effetto sorpresa nell’ultimo campionato e alla presenza di un’icona nazionale come Ibrahimovic.

Tra le due milanesi c’è un dualismo storico in termini di bacini d’utenza. Ai piedi del podio il Napoli con oltre 2,5 milioni di tifosi, mentre il quinto posto è occupato dalla Roma, a poco più di 1.850.000 seguaci, ben oltre rispetto al mezzo milione dei cugini della Lazio.

Balzo importante, invece, quello dell’Atalanta. I nerazzurri sono a quota 350mila tifosi, con un incremento del 19% (più di tutti in Serie A), addirittura del 43% dal 2018/19. Bene anche il Sassuolo, che cresce di 12 punti percentuali, mentre crollano Fiorentina, Cagliari e Torino, che perdono dal 10 (le prime due) al 12% (i granata).

Questa la classifica completa (tra parentesi il calo o l’aumento rispetto al 2019/20):

  • Juventus – 8.240.000 (-7%)
  • Milan – 4.066.000 (+11%)
  • Inter – 3.978.000 (+3%)
  • Napoli – 2.577.000 (-6%)
  • Roma – 1.856.000 (-1%)
  • Fiorentina – 566.000 (-10%)
  • Lazio – 545.000 (0%)
  • Cagliari – 471.000 (-10%)
  • Torino – 416.000 (-12%)
  • Atalanta – 350.000 (+19%)
  • Bologna – 342.000 (+6%)
  • Sampdoria – 230.000 (-7%)
  • Venezia – 220.000
  • Genoa – 216.000 (+7%)
  • Verona – 201.000 (-7%)
  • Udinese – 154.000 (-7%)
  • Sassuolo – 83.000 (+12%)
  • Salernitana – 82.000
  • Spezia – 56.000
  • Empoli – 42.000