Si aprono le porte della Serie A per l’ex granata De Luca

Manuel De Luca, ventitré anni compiuti lo scorso 17 luglio, è in procinto di diventare un nuovo giocatore della Sampdoria. Prima operazione in entrata per il club blucerchiato, lungo la sessione di mercato in corso, il classe ’98 si era da poco svincolato dal Chievo Verona, in seguito alla bancarotta dichiarata dalla società scaligera, e si appresta a vivere così la propria prima autentica stagione in Serie A.

Promosso in prima squadra da Sinisa Mihajlovic nell’estate del 2017, dopo tre stagioni nel vivaio granata, De Luca non era però riuscito a imporsi come elemento sul quale contare per la Serie A, e aveva iniziato così il suo girovagare tra le categorie minori nazionali: una stagione e mezza in Serie C (Renate e Alessandria), due campionati cadetti (Virtus Entella e il succitato Chievo), De Luca, da professionista, ha finora collezionato 106 presenze ufficiali, siglando 25 reti in totale. Ora, per lui, un’esperienza alla scuola di un altro ex-granata: un certo Fabio Quagliarella, uno che, di gol, ne capisce e ne mastica parecchio.