Cairo inanella solo record negativi,ora basta!

La sconfitta di ieri sera per 7-0 contro il Milan è stata la peggiore in questa stagione per il Torino in termini di punteggio, e per la seconda volta in due stagioni i granata subiscono 7 reti allo Stadio Olimpico Grande Torino. Lo scorso campionato era accaduto il 25 gennaio 2020, anche in quel caso finì 7-0, contro l’Atalanta. E per la seconda volta nella storia il Milan subisce 7 reti contro il Milan: la prima volta era successo a San Siro, e bisogna tornare indietro di ben 71 anni, al 26 febbraio 1950, nella stagione post Superga. Anche in quell’occasione il Milan si impose per 7-0, trascinato dai suoi assi svedesi, Gunnar Nordahl e Nils Liedholm, che assieme al loro connazionale Gunnar Gren formavano la colonna portante di quel Milan.

Dopo la prima sconfitta per 0-7 con l’Atalanta nel febbraio 2020 il Toro perse le cinque successive partite.

Nordahl realizzò ben 4 reti, a cui si aggiunsero le due realizzate da Burini e una segnata proprio da Lieddholm. Purtroppo per il Torino la storia si è ripetuta ieri sera, ora sarà fondamentale mettersi subito alle spalle questa sconfitta pesantissima e prepararsi al meglio al delicatissimo scontro diretto di sabato contro lo Spezia.

Ci chiediamo come Cairo non sia ancora stanco di inanellare figure bambine,il Toro non merita questo schifo di gestione societaria e neanche noi tifosi.

È ora di fare solo una cosa: mettere in vendita seriamente la società e levare le tende per non sentire più i suoi sproloqui.

One comment on “Cairo inanella solo record negativi,ora basta!
  1. Roberto ha detto:

    FinalmenTe scrivete qualcosa di sensato

COMMENTA L'ARTICOLO