Toro-Parma: probabili formazioni

Il posticipo del lunedì del 34° turno di Serie A è tra Torino e Parma. I granata sono in piena zona retrocessione: 31 punti a pari merito con Cagliari e Benevento. I ducali, invece, sono ormai spacciati: 20 punti, meno 11 dalla salvezza. Praticamente con un piede e mezzo in Serie B. Il Torino deve accelerare e la gara contro il Parma è l’occasione giusta per mettere in cascina tre punti. La squadra di D’Aversa, comunque, onorerà fino al termine del campionato tutte le gare e cercherà di togliersi qualche soddisfazione.

Equilibrio negli ultimi nove confronti in Serie A tra Torino e Parma, con tre successi a testa e tre pareggi. Da segnalare che il Torino ha tenuto la porta inviolata in quattro delle ultime sette sfide di Serie A contro il Parma. Piccola curiosità statistica: si sfidano la squadra che ha perso più punti da situazione di vantaggio in Serie A nel girone di andata (il Torino, 23) e quella che ne ha persi di più nel girone di ritorno (il Parma, 18).

All’andata vinse il Torino per 3-0 con le reti di Singo, Izzo e Gojak. 

Quattro su quattro: se Davide Nicola per mister Roberto D’Aversa non è una bestia nera vera e propria, poco ci manca, scrive parma live.it. Prima della sfida di lunedi’, infatti, ci sono stati già quattro precedenti tra i due allenatori, equamente divisi tra Serie A e Serie B. Il bilancio è di quattro vittorie del tecnico piemontese. Il primo confronto risale a Bari-Lanciano, gara disputata nella stagione 2014-2015, l’ultimo in Genoa-Parma della passata stagione: da allora entrambi gli allenatori sono maturati ed hanno accumulato esperienze importanti. Ma per il tecnico abruzzese la maledizione è rimasta: come andrà a finire questa volta? Lo si saprà lunedì sera. 

PROBABILI FORMAZIONI TORINO-PARMA

Nicola schiera col 3-5-2 il Torino: Sirigu in porta, Izzo, Nkoulou e Bremer in difesa, Singo e Ansaldi esterni, Rincon, Baselli e Lukic in mezzo (Mandragora e Verdi out per squalifica). In attacco, Sanabria favorito su Zaza per affiancare Belotti.

4-3-3, invece, per D’Aversa: il Parma in campo con Colombi tra i pali, Laurini o Busi, Bani, il recuperato Gagliolo e Pezzella in difesa. Hernani, Brugman e Kurtic in mediana, col rientrante Kucka alzato nel tridente con Pellè (o Cornelius) e Gervinho. Ko Conti e Mihaila.

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Singo, Rincon, Baselli, Lukic, Ansaldi; Sanabria, Belotti.

PARMA (4-3-3): Colombi; Laurini, Bani, Gagliolo, Pezzella; Hernani, Brugman, Kurtic; Kucka, Pellè, Gervinho.