Lega Serie A: caos rinvii e mancata assegnazione dei diritti televisivi

Altro rinvio per i Diritti tv e caos rinvii: la Lega di Serie A riflette sui problemi ma ha necessità di fare in fretta.

La Lega Serie A è in un momento caldo, fra il caos rinvii e il nulla di fatto nell’assegnazione dei diritti tv. Continua infatti a tenere banco il botta e risposta a distanza fra Lotito e Cairo, e anche il tavolo da aprire con le Asl per capire i margini di un accordo. Impossibile al momento cercare una soluzione, perché il protocollo slega la Serie A dalle autorità competenti, che possono decidere quale strada prendere. Lo hanno fatto in occasione della gara Lazio-Torino, prima ancora nel match fra Juve e Napoli, e potrebbero nuovamente imporre il veto su ulteriori match.

C’è da fare in fretta quindi per trovare una collocazione ai rinvii e una strada da seguire in caso di ulteriori problemi, e intanto l’assemblea di Serie A si è riunita per discutere nuovamente il tema relativo ai diritti tv. Le offerte per accaparrarsi le trasmissioni nel prossimo triennio non mancano, e la Lega ha gestito in maniera impeccabile le trattative a livello economico. I club però sono spaccati, e l’asse Dazn-Tim non è riuscita ancora ad avere la meglio su Sky.

Nulla di fatto per Dazn, che in assemblea di Lega non è riuscita a raggiungere la maggioranza per assicurarsi le trasmissioni del triennio 2021-2024. Arriva un altro rinvio, che favorisce al momento Sky, in partnership con Eleven Sport per contrastare i competitors. L’offerta di Dazn ha infatti incassato 11 pareri favorevoli e 9 astensioni. Le scelte di Inter, Juventus, Lazio, Atalanta, Cagliari, Fiorentina, Verona, Udinese, Milan, Parma e Napoli sono chiare.

Mancano però i voti degli altri nove club, che non hanno ancora premiato la piattaforma streaming. La sensazione è che Dazn sia ad un passo dal prendere il prossimo triennio in Serie A, e la prossima assemblea potrebbe essere decisiva. Intanto il momento in Lega è caldo.

L’operazione potrebbe portare alla Lega una cifra che si avvicina al miliardo di euro, e i club di fatto incasserebbero ogni anno cifre importanti e fondamentali in questo momento. Un affare da concretizzare in tempi brevi per garantire liquidità alle società di Serie A, in difficoltà a causa dell’emergenza Covid. Nella prossima settimana dovrebbe riunirsi nuovamente l’assemblea e Dazn potrebbe piazzare l’affondo decisivo.

COMMENTA L'ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.