Tuttosport: il Milan ci proverà per Belotti

Quale sarà il futuro di Andrea Belotti? Urbano Cairo da qualche anno è ormai chiaro: vuole rendere il Gallo il simbolo della sua gestione e, in generale, un’icona nella storia del Torino, convincendolo a restare in Piemonte fino a fine carriera. E fino a questo momento ci è riuscito, respingendo assalti milionari da club di grande spessore in giro per l’Italia e l’Europa. Ma lo scenario potrebbe cambiare presto: come riferito da “Tuttosport”, il Milan avrebbe individuato proprio in Belotti l’erede ideale di Zlatan Ibrahimovic.

Nei prossimi giorni Milan e Torino si incontreranno due volte in stagione: prima in campionato (domani sera a San Siro), poi sempre nell’impianto lombardo martedì in occasione degli ottavi di finale di Coppa Italia. E magari (chissà) può essere l’occasione giusta per provare a chiedere qualche informazione in più, valutare la fattibilità di un’operazione che si preannuncia onerosissima, considerare i costi e la possibilità di inserire qualche contropartita tecnica così da limitare almeno in parte l’esborso da parte delle casse rossonere. Come detto, Cairo nel recente passato ha fatto intendere che solo di fronte a offerte vicine ai 100 milioni di euro si sarebbe seduto a tavolino per trattare una sua eventuale cessione. La sua posizione, tuttavia, potrebbe ammorbidirsi per una serie di motivi.

Quale sarà il futuro di Belotti?

Andrea Belotti ha appena compiuto 27 anni, è nel pieno della maturità professionale e sa bene che questo è il momento propizio per l’ultimo grande balzo in carriera verso una grande esperienza. Peraltro il suo contratto è in scadenza a giugno del 2022, Cairo farà di tutto per farglielo rinnovare eppure il Milan potrebbe provarci indipendentemente dall’esito positivo o meno del prolungamento dell’accordo. Altro aspetto da considerare, l’ottimo rapporto tra i due club favorito da diverse operazioni andate a buon fine negli ultimi anni (la più recente chiama in causa Ricardo Rodriguez). Insomma, diversi fattori che fanno pensare che in estate il trasferimento “pesante” possa davvero diventare realtà.

Il Milan oltre Ibra. Asse con il Torino: c’è Belotti” scrive Tuttosport in edicola quest’oggi. Spazio al mercato e all’asse tra Milan e Torino. I rossoneri valutano Meitè e Nkoulou per gennaio con il discorso che potrebbe essere allargato a Krunic in direzione opposta, ma il club di Elliott pensa anche al Gallo Belotti per giugno. Il Milan in primavera affronterà con Zlatan Ibrahimovic il discorso legato alla sua permanenza per un altro anno. Qualora lo svedese, per motivi fisici e familiari, dovesse decidere di non rinnovare, allora il Milan potrebbe lanciare l’assalto a Belotti, in scadenza di contratto nel 2022 con il Toro. Il Gallo è stimato da Maldini e Massara, Cairo proverebbe a fare le barricate ma può succedere di tutto.

COMMENTA L'ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.