Svincolati di lusso: i profili più interessanti

Coronavirus, infortuni, imprevisti di ogni tipo. Tanti stop, tanti giocatori ko o momentaneamente ai box. Per quanto? Dipende. Ecco perché nelle ultime ore sono tornati di moda gli svincolati, un tema da analizzare molto bene perché ci sarebbero alcuni profili davvero molto interessanti attualmente senza squadra.Diamoci uno sguardo.

La stagione calcistica 2020/21 è più «problematica» del solito, tutto esattamente in linea con quanto sta succedendo nel mondo, tutti i giorni. Ma il pallone continua a rotolare, anche a ritmi piuttosto elevati, tra campionati, coppe e Nazionali.

Focus su due giocatori italiani: Fabio Borini e Mario Balotelli. Il primo, classe 1991, arriva da una seconda parte di stagione super con l’Hellas Verona. Ben 14 partite e 3 gol. In estate lo rivoleva l’Hellas, lo ha cercato il Torino, ma nulla di fatto. E’ ancora libero e aspetta la chiamata giusta.

Come Mario Balotelli, classe 1990. Dopo una stagione davvero deludente con il Brescia, Mario cerca riscatto. Se potrà fare la differenza? Certo, ma dipende da lui.

Tra gli svincolati più preziosi occhio ad Asamoah, Sturridge, Wilshere e Pato.

COMMENTA L'ARTICOLO