Cagliari-Toro: la pagella granata

Sirigu 6 – E’ esente da colpe sui gol subiti , sul primo è coperto sul tiro al volo di Nández e sul tocco ravvicinato di Simeone non può nulla. Può far meglio sul sinistro di Nainggolan ma difficile dargli colpe particolari. Il quarto è un rigore calciato benissimo da Joao Pedro.

De Silvestri 5,5– In debito di ossigeno sin dai primi minuti, soffre oltremodo le avanzate del dirimpettatio Lykogiannīs e mancano le sue proverbiali incursioni offensive.

Izzo 5 – Copre male gli spazi della fascia destra difensiva, cerca di proporsi in avanti ma con poco costrutto.

N’Koulou 5 – Commette un ingenuità clamorosa commettendo il fallo da rigore su Pellegrini e vanificando il tentativo di rimonta granata.

Bremer 6 – In ritardo su Simeone ma con grinta e determinazione fa la sua partita e trova anche la rete del 3-1 sotto misura.

Aina 5,5 – Colpevole sul raddoppio cagliaritano, è lui che tiene in gioco Lykogiannīs, si rifà con l’assist per il gol di Bremer ma la sua prova non è sufficiente.

Rincon 5 – Non trova mai un argine alle discese di Rog e Nainggolan, gioca semplice ,a volte troppo.

Meité 5,5 – Più dinamico e più ‘verticale’ del compagno di reparto ma pecca di qualità nell’ultimo passaggio.

Edera 5 – Non trova mai il guizzo e la posizione giusta per rendersi pericoloso. Serata no per il giovane granata.

Berenguer 6 – Bello l’assist di tacco per l’occasione di Belotti , è uno dei più attivi e propositivi del primo tempo. Secondo tempo in calo.

Belotti 6,5 – Il gallo è solo contro tutti. La squadra di certo non lo aiuta e sull’unica occasione del primo tempo è bravo Cragno a respingere il suo tocco ravvicinato. Trova una splendida coordinazione per il gol del momentaneo 3-2.

Ansaldi 6,5 – Tutt’altra musica con lui in campo. Una spinta continua sull’out di sinistra , propizia sia il primo che il secondo gol granata. Rientro fondamentale per il Toro.

Verdi 6 – Batte bene il corner che permette a Belotti di siglare il 3-2 , vivace , buon rientro anche per lui.

Lukic 6 – Cerca di dare verve al centrocampo di Longo ma il tempo a disposizione è molto poco.

Singo 6 – Esordio in serie A per il 19enne ivoriano, spinge sulla fascia e fa quel che può.

Millico 6 – Porta vivacità negli assalti finali granata.

COMMENTA L'ARTICOLO