Eredivisie: arriva il comunicato ufficiale

L’Eredivisie, tramite comunicato pubblicato sul proprio sito ufficiale, ha confermato che la stagione non proseguirà: “Fino al primo settembre non si giocherà a calcio in Olanda, anche senza pubblico. Di conseguenza il consiglio intende non continuare a giocare il campionato 19/20. Sulla base della decisione odierna del governo, la KNVB si consulterà con la UEFA, dopo di che viene presa la decisione. Venerdì, i club e le altre parti coinvolte si incontreranno per discutere le conseguenze”.

Venerdì ci sarà una riunione tra la federcalcio olandese e i club di Eredivisie per parlare della possibile chiusura del campionato: come detto, attualmente il governo ha deciso di sospendere tutti gli eventi sportivi fino al primo settembre e, su queste premesse, il massimo torneo di calcio sarebbe terminato qui. Tuttavia, c’è una proposta al vaglio: molti club sarebbero contrari a questa soluzione e starebbero pensando di chiedere che le restanti partite vengano disputate in Germania. Ipotesi praticabile? Da valutare, perché ovviamente bisognerebbe bypassare l’eventuale problema dello spostamento fuori dai confini nazionali. Come già detto, l’Ajax al momento sarebbe campione d’Olanda ma solo in virtù della differenza reti; di conseguenza l’Az Alkmaar, che peraltro ha vinto entrambe le sfide dirette contro i Lancieri – l’ultima in trasferta, poco prima della sosta forzata per Coronavirus – sarebbe tra le società che spingono per una ripresa, consapevole di potersi giocare le sue carte un po’ come la Lazio nella nostra Serie A. Vedremo allora se già venerdì si arriverà ad una decisione, non sarà semplice perché tecnicamente le disposizioni del governo dovrebbero essere “superiori” rispetto a quelle degli organi sportivi.


COMMENTA L'ARTICOLO