Il Belgio cancella il campionato

Il Belgio cancella il campionato

La Federcalcio belga, vista l’avanzata della pandemia di Coronavirus, ha deciso di cancellare definitivamente il campionato.

L’emergenza Coronavirus ha avuto un fortissimo impatto su tutto il mondo. Anche all’estero si valuta come muoversi per quanto riguarda gli eventi sportive, per il momento fermi. Una prima, grande decisione arriva dal Belgio: la notizia della cancellazione del campionato belga.

In virtù della classifica del momento il Club Brugge si laurea campione. Una notizia che farà discutere, visto che molti paesi, Italia inclusa, stanno continuando a pensare a quale possa essere la soluzione migliore per garantire l’incolumità degli atleti.

Mentre le altre federazioni si interrogano sul futuro dei rispettivi campionati, il Belgio ha deciso. Con una nota ufficiale sul proprio sito di riferimento, il Consiglio d’amministrazione della Jupiler Pro League ha preso la decisione di sospendere il campionato di calcio e di non riprendere la stagione 2019-20, anche considerandol’impossibilità di giocare dopo il termine del 30 giugno. Allo stesso il Consiglio dei club ha accettato la classifica attuale come quella finale con il Club Brugge quindi al primo posto, lasciando aperte soltanto le discussioni per la disputa della finale della Croky Cup e la partita di ritorno della finale della Proximus League. Questi argomenti verranno trattati nell’Assemblea Generale del prossimo 15 aprile.


COMMENTA L'ARTICOLO