Mazzarri:”Dobbiamo essere eccezionali”


“Ogni partita fa storia a sè. Quello che abbiamo fatto in passato conta relativamente. Ci siamo allenati molto forte in settimana per evitare cali nella ripresa, come accaduto contro il Sassuolo: nel primo tempo abbiamo pressato bene, poi ci siamo abbassati, abbiamo commesso errori e perso punti”. Walter Mazzarri, allenatore del Torino, parla così in vista del prossimo impegno di campionato, contro l’Atalanta: “Abbiamo preparato alcune soluzioni per mettere in difficoltà l’Atalanta, ma ovviamente non posso dirle. Casomai dopo la partita, se si vedrà un giocatore impiegato in un ruolo diverso dal suo, vi spiegherò il perchè della scelta. Ma non è detto per forza che avverrà. Ora voglio solo pensare ai nerazzurri per cercare di contrastare questa squadra, che è molto forte: ormai è una formazione di altissimo livello e servirà una prestazione eccezionale per metterla in difficoltà. Io cerco sempre di far tirar fuori qualcosa in più dell’avversario ai miei giocatori. Proveremo a farlo anche domani”.

“Il Milan? Dobbiamo concentrarci solo sul match di domani. Ho una sola ragionevole certezza: se non si infortuneranno domenica o lunedì avrò Aina e Rincon riposati contro i rossoneri dal momento che sono costretti a saltare la partita di domani per squalifica. L’Atalanta? Ha uno dei migliori reparti offensivi della Serie A e gli altri calciatori sono un ottimo mix di caratteristiche fisiche e tecniche. Noi faremo di tutto per esprimere il nostro calcio e contrastarli nel miglior modo possibile. Ansaldi e Baselli? Speravo di recuperarli entrambi, ma non ce l’abbiamo fatta. Non conosciamo ancora i tempi per riaverli disponibili”.


COMMENTA L'ARTICOLO