Mazzarri:"Pensiamo solo a noi" - IL TORO SIAMO NOI
Mazzarri:"Pensiamo solo a noi" - IL TORO SIAMO NOI
Mazzarri:"Pensiamo solo a noi" - IL TORO SIAMO NOI
Mazzarri:"Pensiamo solo a noi" - IL TORO SIAMO NOI
Mazzarri:"Pensiamo solo a noi" - IL TORO SIAMO NOI

Mazzarri:”Pensiamo solo a noi”


Walter Mazzarri non fa calcoli e non guarda in casa degli altri: “Dobbiamo pensare solo a noi – ha detto a Torino Channelprima di partire per Empoli – perché tanto non possiamo controllare i risultati delle nostre dirette rivali per le coppe. Il percorso di questa stagione è stato straordinario, continuiamo così e poi faremo un bilancio dopo la gara contro la Lazio. Però sappiamo che domani è una finale e se riusciremo a fare bene, poi sono certo che sarà così anche contro la Lazio all’ultima, quindi non dobbiamo sbagliare nulla”. Un’arma in più sarà l’esodo di massa dei tifosi granata al ‘Castellani’: “Certamente abbiamo bisogno del loro calore, ma sarà così anche per l’Empoli perché loro si giocano tutto. E comunque i nostri tifosi anche in trasferta si fanno sentire eccome, sono sicuro che i ragazzi li sentiranno”. Quanto alla formazione di partenza, non si sbilancia: “Come contro il Sassuolo saremo quattordici in campo, gli undici che partono e i tre cambi e questo l’ho detto ai ragazzi. Lukic ha fatto una crescita importantissima, c’è Rincon che è giocatore sicuro da sempre, questi due sono in ballottaggio perché tra Lukic, Rincon, Baselli e Meitè, anche se sono tutti titolarissimi, ne giocheranno tre. Falque, Berenguer e Zaza? Forse tutti loro rientreranno nei 14: farò le mie scelte, aspettate domani”.