Atalanta,colpo Champions - IL TORO SIAMO NOI
Atalanta,colpo Champions - IL TORO SIAMO NOI
Atalanta,colpo Champions - IL TORO SIAMO NOI
Atalanta,colpo Champions - IL TORO SIAMO NOI
Atalanta,colpo Champions - IL TORO SIAMO NOI
Atalanta,colpo Champions - IL TORO SIAMO NOI

Atalanta,colpo Champions


L’Atalanta continua la propria scalata verso un sogno chiamato Champions League: Lazio ko nello scontro diretto dell’Olimpico e quarto posto rafforzato con un occhio al terzo occupato dall’Inter, ora lontano appena un punto. Per i biancocelesti una battuta d’arresto che li elimina – seppur non ancora matematicamente – dalla corsa per la massima competizione continentale.

L’avvio sprint dei padroni di casa è incoraggiante: Parolo si rivela il migliore con i suoi proverbiali inserimenti, uno dei quali vale il goal del vantaggio, e sembra trascinare la squadra verso una domenica tranquilla e felice. Sensazione più che mai sbagliata: gli orobici si accendono grazie alle giocate di Gomez e trovano il pari, quasi casualmente, con Zapata. Immobile si fa notare solo per un tiro ben parato da Gollini, Ilicic sbaglia clamorosamente il raddoppio con un diagonale troppo largo.

Il secondo tempo è di marca nerazzurra: Ilicic impegna Strakosha al super intervento, anticamera del sorpasso firmato Castagne che ringrazia Gomez per l’assist e Wallace per lo svarione che dà il via all’azione. La reazione capitolina stenta ad arrivare e il tris dell’Atalanta è meritato: Wallace mette il punto esclamativo su una giornata nera siglando l’autorete che spegne in maniera quasi definitiva i sogni di gloria biancocelesti.