Aggrappati a lui! - IL TORO SIAMO NOI
Aggrappati a lui! - IL TORO SIAMO NOI
Aggrappati a lui! - IL TORO SIAMO NOI
Aggrappati a lui! - IL TORO SIAMO NOI
Aggrappati a lui! - IL TORO SIAMO NOI

Aggrappati a lui!


Toro, le prodezze di Sirigu tra i pali alimentano ancora il sogno di approdare in Europa League.

Un punticino che non può accontentare, quello strappato in rimonta con la Fiorentina. Un punticino che, però, fa classifica e alimenta ancora i sogni d’Europa del Torino. Che, dopo l’1-1 di Firenze, si ritrova a -3 dall’Atalantaquinta e a -2 dalla Roma sesta. Scuotendosi dal torpore della sorprendente battuta d’arresto casalinga contro il Bologna dell’ex Mihajlovic.

Uno scenario figlio dell’ermetica difesa che ha da poco ritoccato il record d’imbattibilità risalente alla squadra di Radice, ma anche delle generose sportellate di un guerriero come capitan Belotti. Soprattutto delle parate di Salvatore Sirigu. Provvidenziale tante volte in stagione, una di più oggi a Firenze. Dove ha sventato almeno quattro grandi occasioni da rete: dalla distanza come su Benassi, sotto porta come su Simeone, in uno contro uno come sulla punta argentina ancora. Mille e uno modi per opporsi alle offensive viola, mille e uno modi per alimentare i sogni d’Europa del Toro.