Mazzarri se la prende con gli arbitri - IL TORO SIAMO NOI
Mazzarri se la prende con gli arbitri - IL TORO SIAMO NOI
Mazzarri se la prende con gli arbitri - IL TORO SIAMO NOI
Mazzarri se la prende con gli arbitri - IL TORO SIAMO NOI
Mazzarri se la prende con gli arbitri - IL TORO SIAMO NOI

Mazzarri se la prende con gli arbitri


“Se non abbiamo segnato sei gol è colpa dell’allenatore. Adesso che abbiamo vinto, posso dirlo. Noi abbiamo i nostri difetti e lo ammetto. Ma gli arbitri stanno influenzando troppo le nostre partite. Io adesso sono stufo, è arrivato il momento di smetterla. Adesso abbiamo vinto e posso dirlo, se avessi perso sarei stato zitto. Noi abbiamo giocatori giovani, possiamo crescere tanto ma non possiamo essere calpestati dagli arbitri in questa maniera. Io non so cosa dire, c’è un brutto atteggiamento verso i nostri confronti. Non riesco neanche a parlare con il quarto uomo. Sul primo gol c’è stato un errore evidente: su Sirigu c’è stato un errore evidente, c’era un fallo netto su di lui e non è stato annullato”.

“Io mi sono arrabbiato molto con i miei giocatori sull’1-0. Il Frosinone era una squadra che giocava alla morte. Dopo il vantaggio ci siamo un po’ rilassati. Questi ragazzi stanno crescendo, io devo fare da guida. Nella pausa ero arrabbiatissimo, nonostante il vantaggio, gli ho ripresi nello spogliatoio e poi siamo rientrati e abbiamo segnato il secondo gol. Questa squadra sta crescendo bene, sono contento ma ci mancano tre punti per errori arbitrali e a me questo non va giù. Non voglio dare alibi ai giocatori, chiedete ai giocatori come li tratto e come li motivo tutti i giorni. Ci lavoro tutta la settimana su questo, io mi lamento di come siamo trattati dagli arbitri. Contro la Roma, il Napoli, l’Udinese abbiamo subito errori e sono stato zitto. Oggi ho cercato, educatamente, di parlare con il quarto uomo e non mi rispondeva, cambiava direzione. Pretendo più rispetto”.

Belotti non convocato in Nazionale? “Io non guardo mai le scelte degli altri allenatori, guardo solo le mie. E’ un mio giocatori e con me gioca, il resto non mi interessa”.