La galassia di Urbano vola,il Toro meno - IL TORO SIAMO NOI
La galassia di Urbano vola,il Toro meno - IL TORO SIAMO NOI
La galassia di Urbano vola,il Toro meno - IL TORO SIAMO NOI
La galassia di Urbano vola,il Toro meno - IL TORO SIAMO NOI
La galassia di Urbano vola,il Toro meno - IL TORO SIAMO NOI

La galassia di Urbano vola,il Toro meno


Dopo il quasi raddoppio degli utili semestrali di Rcs, il balzo del risultato Cairo Communication. Al 30 giugno, il gruppo multimediale che fa capo all’editore e numero uno di Rcs Urbano Cairo mostra un utile netto consolidato di 29,6 milioni, in crescita del 48,7% sullo stesso semestre 2017. E, tra le altre cose, il forte aumento degli ascolti del network «La7».

La rete che, anche grazie ai nuovi investimenti sul palinsesto, ha fatto dell’informazione di qualità la sua cifra segna un progresso del 33% degli ascolti sul totale giorno e del 46% nel prime time, arrivando a essere la quinta rete nazionale sul totale giorno e la terza nel prime timenel mese di maggio. Le elezioni del 4 marzo e la domanda di informazione sul nuovo quadro politico hanno spinto su programmi di approfondimento già in ascesa e con un modello giornalistico che Cairo definisce «eccellente». Otto e mezzo con uno share del 6,9% medio segna un più 19%; di Martedìcon il 7,9% di share cresce del 64%. A gonfie vele anche Propaganda Live (4,4% di share), L’Aria che tira (7% di share, +32%), Piazzpulita (6% di share, +49%), Non è l’Arena (7,2% di share), Tagadà (3,7% di share, +50%), Omnibus dibattito (4,7%, +26%), Coffee break (5,1%, +27%). Nella nota diffusa al termine del consiglio, la società rinnova l’impegno nello sviluppo del settore televisivo «per il quale si prevede il conseguimento anche nell’anno 2018 di un margine operativo lordo positivo». Nei sei mesi, l’ebitda è stato di 2,2 milioni, dopo l’incremento di circa 3 milioni dei costi di palinsesto sostenuti al fine «di rafforzare la qualità della programmazione e di conseguire la forte crescita dello share».

Sulla base del portafoglio ordini alla data dell’8 agosto, la raccolta pubblicitaria sui canali «La7» e «La7d» nei mesi di luglio e agosto 2018 pari a 11,4 milioni di euro è in aumento di oltre l’8% rispetto al 2017. «L’obiettivo di crescita della raccolta pubblicitaria — è scritto nella nota — dei due canali nell’ultimo quadrimestre 2018 è del 10%».

Quanto ai periodici(Cairo Editore), il margine operativo lordo e il risultato operativo sono stati pari rispettivamente a 4,2 milioni e 3,7 milioni. Cairo è il primo editore nel settore per vendite in edicola con circa 1,5 milioni di copie medie vendute nel semestre gennaio-giugno 2018 (dati Ads). La quota di mercato è di circa il 30%. Considerando anche il venduto medio delle testate non rilevate da Ads, ossia le vendite di «Enigmistica Più», le copie medie vendute sono circa 1,6 milioni. A fine semestre, è stata ripresa l’attività di sviluppo di nuovi prodotti con il lancio nel mese di giugno, in abbinamento opzionale con «Diva e Donna», del quindicinale di cucina «Diva e Donna Cucina» (circa 178 mila copie medie vendute stimate nelle prime quattro uscite) e nel mese di luglio di «Enigmistica Mia», un nuovo settimanale di giochi e passatempi (circa 111 mila copie medie vendute stimate nelle prime due uscite al prezzo lancio di 50 centesimi).

Tornando al consolidato, nel primo semestre 2018 i ricavi lordi sono stati pari a circa 678,1 milioni, in crescita sui 633,3 milioni del 30 giugno 2017. Il margine operativo lordo e il risultato operativo sono stati pari rispettivamente a 96,5 milioni e a 67,4 milioni, in netta crescita sul primo semestre 2017 (rispettivamente 85,2 milioni e 53,2 milioni).

Fonte Corriere della Sera