Tuttosport: Cairo pensa a Palladino per il dopo Juric - IL TORO SIAMO NOI
Tuttosport: Cairo pensa a Palladino per il dopo Juric - IL TORO SIAMO NOI

Tuttosport: Cairo pensa a Palladino per il dopo Juric

Una storia già vista ma che si ripete ancora. Un Torino che illude la propria tifoseria, per qualche partita consecutiva, di aver trovato la dimensione e il passo giusto per ambire all’Europa ma che manca poi quello step finale di consapevolezza nei propri mezzi per contendere le posizioni alte. Il pareggio casalingo contro l’Udinese e la sconfitta in uno scontro diretto come quello di Firenze sono lo specchio di una squadra, quella di Juric, con ottime potenzialità ma anche limiti che le impediscono il definitivo salto di qualità.

L’Europa si allontana in maniera importante, con il 7° posto distante 4 punti e squadre del calibro di Lazio, Napoli e Roma da superare, non proprio le ultime arrivate. Al di là della distanza in se, non così elevata, è un Torino poco maturo quello che vorrebbe sognare i palcoscenici internazionali, e che rischia dunque una Serie A piuttosto anonima, in un centro classifica che non sa né di carne né di pesce, rispetto a tutti i buoni propositi di inizio anno. In tale contesto, il futuro di Juric è in discussione, con l’ombra di Palladino che aleggia su di lui per il prossimo anno.

La permanenza al Torino di Ivan Juric è tutt’altro che certa: il tecnico croato ha il contratto in scadenza e la trattativa per il rinnovo è al momento congelata. Per questo motivo la società granata ha cominciato a guardarsi intorno e, secondo quanto riportato nell’edizione odierna di Tuttosport, la squadra granata avrebbe già individuato il possibile sostituto.  Si tratta di Raffaele Palladino, tecnico emergente che sta facendo molto bene a Monza e che due anni fa il dt Davide Vagnati aveva provato a portare a Torino per la Primavera. 

Scopri di più da IL TORO SIAMO NOI

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading