Ufficiale: Lazaro al Toro - IL TORO SIAMO NOI
Ufficiale: Lazaro al Toro - IL TORO SIAMO NOI

Ufficiale: Lazaro al Toro

Adesso è ufficiale, Valentino Lazaro è nuovamente un giocatore del Torino. L’esterno austriaco, in prestito ai granata la scorsa stagione, torna quindi nuovamente a vestire la maglia del Toro. Questo il comunicato in merito del club di via Arcivescovado: ‘Il Torino Football Club è lieto di annunciare di aver acquisito dal Football Club Internazionale Milano, a titolo definitivo, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Valentino Lazaro.

Lazaro è nato a Graz, in Austria, il 24 marzo 1996. Calcisticamente è cresciuto nel Grazer AK e poi nel Salisburgo con cui ha esordito, a soli 16 anni, nella massima serie austriaca nella stagione 2012-2013. Dopo una breve parentesi al Liefering, in prestito, è tornato al Salisburgo giocando sino al 2017, con 120 presenze e 15 gol, tra campionato e coppe. Dopo due anni in Germania, all’Herta Berlino, nel 2019 è stato acquistato dall’Inter. Successivamente ha vestito le maglie di Newcastle, Borussia Monchengladbach e Benfica. Nell’ultima stagione, al Toro, 25 presenze e 4 assist tra Serie A e Coppa Italia. Per Lazaro anche 36 presenze e 3 gol con la nazionale austriaca. Tutto il Torino Football Club accoglie Valentino Lazaro con un affettuoso “bentornato”: buon lavoro, Sempre Forza Toro!’

Valentino Lazaro ha rilasciato una intervista ai media granata presenti: “Sono contento di tornare. Qui ho tanti amici, nello staff e tra i tifosi. Sono felice. E’ un’emozione simile a quella di Vlasic, negli ultimi due mesi ho parlato tanto con i miei compagni e dicevo che volevo tornare. Non vedo l’ora di iniziare. Mi sento bene, ho fatto un pre-campionato duro in Italia e in Giappone con l’Inter. Abbiamo lavorato con 42 gradi, due allenamenti al giorno. Ma è importante per fare una grande stagione. Volevo tornare perché dal primo giorno qui ho sentito fiducia, mi sono sentito bene l’anno scorso. C’erano altre opzioni per me, ma mi sono detto che amo il toro e volevo tornare. Sono contentissimo.


Poi ha aggiunto: “Conosco la squadra, lo staff, lo spogliatoio, tutto.Sarà facile per me tornare velocemente e aiutare la squadra. Non preferisco una fascia, posso giocare su entrambi i lati e gioco dove mi dice il mister. Voglio solo giocare, fare assist e gol e aiutare la squadra. Ho scelto il numero 20: l’ho già avuto a Berlino, le due stagioni andarono bene e allora l’ho ripreso”.

Scopri di più da IL TORO SIAMO NOI

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading