Empoli-Toro: probabili formazioni - IL TORO SIAMO NOI
Empoli-Toro: probabili formazioni - IL TORO SIAMO NOI
Empoli-Toro: probabili formazioni - IL TORO SIAMO NOI
Empoli-Toro: probabili formazioni - IL TORO SIAMO NOI
Empoli-Toro: probabili formazioni - IL TORO SIAMO NOI

Empoli-Toro: probabili formazioni

L’Empoli dell’ex granata Paolo Zanetti sfida in casa il Torino di Ivan Juric nell’anticipo della 20ª giornata del campionato di Serie A. I toscani, reduci da una prestigiosa vittoria a San Siro contro l’Inter, sono noni in classifica con 25 punti, frutto di 6 vittorie, 7 pareggi e 6 sconfitte, mentre i piemontesi li precedono di una lunghezza in 8ª posizione, con un cammino di 7 successi, 5 pareggi e 7 k.o.



Nelle 10 gare disputate in Serie A in casa dell’Empoli, i toscani sono in vantaggio nelle statistiche con 3 vittorie, 6 pareggi e un solo successo del Torino. L’unica affermazione dei granata risale alla gara più recente, disputata lo scorso 1° maggio, quando i granata espugnarono per la prima volta nella loro storia il Castellani per 1-3 (tripletta di Belotti e goal iniziale di Zurkowski per gli azzurri).

In generale, considerando tutte le partite nel massimo campionato fra le due formazioni, quindi anche quelle giocate in Piemonte, il Torino è la squadra contro cui l’Empoli ha pareggiato più gare, ben 10. Gli azzurri hanno ottenuto 2 pareggi e 2 vittorie di fila nelle ultime 4 gare, mentre i granata hanno riportato 2 pareggi, una sconfitta e una vittoria nelle precedenti 4 giornate del torneo.

Tommaso Baldanzi è il miglior marcatore dell’Empoli con 4 goal: andando a segno con il Torino potrebbe superare nella storia del club Nicola Pozzi, unico Under 20, come lui, capace di realizzare 4 reti in una stagione in Serie A (2005/06). In casa granata, sempre a quota 4 reti, i giocatori più prolifici sono invece, in coabitazione, Nikola Vlasic e Aleksey Miranchuk.

PROBABILI FORMAZIONI EMPOLI-TORINO

Paolo Zanetti schiererà i toscani con il 4-3-2-1 e dovrà rinunciare a due pedine importanti come Henderson e Parisi, entrambi squalificati. Davanti tandem offensivo composto da Caputo e Satriano. A sostegno delle due punte sarà confermato il giovane talento Baldanzi, match winner a San Siro contro l’Inter. A centrocampo Marin sarà il playmaker, con Akpa-Akpro e Bandinelli mezzali. In difesa, davanti al portiere Vicario, Ebuehi e Cacace (preferito a Stojanovic) agiranno da terzini, con De Winter e Luperto a comporre la coppia centrale difensiva.

Juric si affiderà al consueto 3-4-2-1 dei granata. Anche per il Torino non mancano le assenze pesanti, tutte per problemi fisici: da Djidji a Lukic, passando per Ilkhan e Pellegri, in dubbio anche Schuurs. Fra i pali ci sarà Milinkovic-Savic, con Schuurs, Buongiorno e Ricardo Rodríguez a completare la linea a tre difensiva. Singo presidierà la fascia destra e Vojvoda quella sinistra. In mezzo Linetty e Ricci saranno i due interni di centrocampo. Sulla trequarti, a sostegno dell’unica punta Sanabria, Vlasic è sicuro del posto da titolare mentre si rinnova il ballottaggio fra il russo Miranchuk e il serbo Radonjic.

EMPOLI (4-3-2-1): Vicario; Ebuehi, De Winter, Luperto, Cacace; Akpa-Akpro, Marin, Bandinelli; Baldanzi; Caputo, Satriano. All. Zanetti.

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Schuurs, Buongiorno, Rodriguez; Singo, Linetty, Ricci, Vojvoda; Miranchuk, Vlasic; Sanabria. All. Juric.

COMMENTA L'ARTICOLO