Troppi errori,a Bergamo la prima sconfitta stagionale - IL TORO SIAMO NOI
Troppi errori,a Bergamo la prima sconfitta stagionale - IL TORO SIAMO NOI
Troppi errori,a Bergamo la prima sconfitta stagionale - IL TORO SIAMO NOI
Troppi errori,a Bergamo la prima sconfitta stagionale - IL TORO SIAMO NOI
Troppi errori,a Bergamo la prima sconfitta stagionale - IL TORO SIAMO NOI

Troppi errori,a Bergamo la prima sconfitta stagionale

L’Atalanta batte 3-1 i granata e si porta in vetta alla classifica a pari merito con la Roma. Decisiva la tripletta dell’olandese, di cui due gol su rigore. In mezzo la rete di Vlasic.

Dopo meno di due minuti subito una chance per Linetty, il suo tiro dal limite viene ben bloccato da Musso. All’8′ la risposta di Toloi, conclusione dai 20 metri deviata leggermente e fuori di un soffio. Ci prova anche Koopmeiners dalla distanza al quarto d’ora, bravo Milinkovic-Savic a toccarla in angolo.

Al 27′ la più grande occasione del primo quarto di partita è di marca Atalanta: Zapata vince il duello fisico con Buongiorno e si presenta solissimo davanti a Milinkovic-Savic, il colombiano apre il piattone ma il serbo gli nega il gol. Appena dopo la mezz’ora angolo dalla sinistra, Demiral al volo centra il palo e poi ancora Savic è reattivo sulla respinta. Legni pareggiati 120 secondi più tardi da un devastante Seck, che brucia per l’ennesima volta Okoli in velocità e calcia centrando il palo alla sinistra di Musso.

Al 37′ si fa male Zapata (infortunio muscolare), al suo posto il debutto del giovanissimo Hojlund. E in pieno recupero l’episodio che la sblocca: Soppy dribbla Aina che lo stende in area, dal dischetto Koopmeiners spiazza Milinkovic-Savic e firma l’1-0 prima del riposo.

A inizio ripresa ci sono Vojvoda e Zortea in campo. Ma dopo 2 minuti l’Atalanta raddoppia: Soppy serve all’indietro Koopmeiners, sinistro affilato all’angolino ed è 2-0. Al 67′ angolo dalla destra, Toloi al volo centra la traversa: sarebbe stato il tris. Poco dopo la risposta di Sanabria da fuori, gran destro alto di poco. Al 75′ Linetty si gira in area e spara, traversa scheggiata. Due minuti e il Toro la riapre: Pellegri appena entrato serve Vlasic, il trequartista spacca la porta e fa 2-1. All’84’ la gara si chiude di nuovo: Lazaro stende Lookman in area, dagli undici metri ancora Koopmeiners è perfetto e firma il 3-1

TORINO (3-4-2-1): Mlinkovic-Savic 5.5; Djidji 4.5, Buongiorno 5.5, Rodriguez 6; Lazaro 6, Linetty 6.5, Lukic 6, Aina 4 (46′ Vojvoda 6); Vlasic 6.5, Seck 6.5 (75′ Radonjic 5.5); Sanabria 6 (67′ Pellegri 6).

COMMENTA L'ARTICOLO