Cairo:"Il Toro ha perso un sacco di soldi" - IL TORO SIAMO NOI
Cairo:"Il Toro ha perso un sacco di soldi" - IL TORO SIAMO NOI
Cairo:"Il Toro ha perso un sacco di soldi" - IL TORO SIAMO NOI
Cairo:"Il Toro ha perso un sacco di soldi" - IL TORO SIAMO NOI
Cairo:"Il Toro ha perso un sacco di soldi" - IL TORO SIAMO NOI
Cairo:"Il Toro ha perso un sacco di soldi" - IL TORO SIAMO NOI

Cairo:”Il Toro ha perso un sacco di soldi”

Urbano Cairo alla presentazione del Festival dello Sport di Trento 2022 ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardo allo stato di salute del calcio italiano:“Il calcio italiano va ripensato, siamo arrivati a un livello esagerato. Già prima del Covid i conti non andavano bene, oggi ancora di più. Il Toro era noto per vincere lo scudetto del bilancio, ma dal 2020 abbiamo fatto malissimo e perso un sacco di soldi. Ripensiamo a quando il calcio italiano valeva 900 milioni di euro di diritti televisivi: secondi solo dietro l’Inghilterra. Tutti gli altri, dalla Spagna alla Germania, erano dietro. Non siamo riusciti a capire cosa andava fatto per diffondere il calcio italiano nel mondo. Cosa che invece ha fatto la Spagna”.

“Rispetto al calcio inglese e spagnolo, l’Italia ha un livello di fatturato inferiore che non permette di fare investimenti. Non è facile oggi trovare mecenati che spendono 100 milioni di euro all’anno per coprire le perdite. È una cosa illogica. Mancandoci le risorse, bisogna invertire la rotta puntando moltissimo sui giovani, costruendo delle academy per la formazione dei calciatori”.