Juric:"Gol annullato inspiegabile,la squadra ha fatto una buona partita" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Gol annullato inspiegabile,la squadra ha fatto una buona partita" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Gol annullato inspiegabile,la squadra ha fatto una buona partita" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Gol annullato inspiegabile,la squadra ha fatto una buona partita" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Gol annullato inspiegabile,la squadra ha fatto una buona partita" - IL TORO SIAMO NOI

Juric:”Gol annullato inspiegabile,la squadra ha fatto una buona partita”

Ivan Juric ha fornito la propria analisi della sconfitta ai microfoni di Sky Sport.

All’inizio avete dominato, poi cos’è successo?
“Nei primi 20′ abbiamo dominato, poi hanno cambiato il 3-4-3, giocando subito in avanti. In quei momenti devi tenere botta, perché c’è poco gioco. Lì abbiamo sofferto, a inizio ripresa abbiamo preso gol. I ragazzi hanno dato tutto, in questo senso c’è poco da rimproverare. Ci è mancata un po’ di brillantezza in certe situazioni”.

È mancata un po’ di aggressività?
“Nel secondo tempo il Venezia è rimasto molto basso. Si sono chiusi, abbiamo avuto qualche occasione, qualche calcio d’angolo, ma non siamo riusciti a segnare”.

Belotti è tornato e ha segnato, ma il VAR ha annullato tutto.
“A volte è difficile commentare. Contro il Sassuolo è stato battuto un fallo laterale 15 metri in avanti, se questo è fuorigioco… Non è che sta ostacolando. Non mi sembra ci sia stato il blocco: di cosa stiamo parlando? Sono cose gravissime, come il fallo laterale con il Sassuolo. Sono cose difficili da spiegare. Poi va bene così, la squadra ha fatto una grandissima partita a Sassuolo, ha preso gol all’ultimo minuto, come a Udine, stasera ce l’hanno annullato. Finché la partita è stata quello che abbiamo provato è andata bene, quando loro hanno cambiato abbiamo fatto più fatica”.

I trequartisti sono stati poco lucidi?
“Ti aspetti sempre qualcosa in più. Brekalo è partito bene, ma a destra qualcosa perde. Ieri abbiamo perso Praet per tutta la stagione, secondo me Brekalo fa meglio a sinistra. La squadra ha dato tutto: sembra stupido dirlo, ma i ragazzi hanno lottato. È stata una partita ingannevole, l’abbiamo pagata cara: ultimamente certe situazioni girano male, abbiamo perso troppi punti negli ultimi minuti”.

Belotti e Sanabria possono coesistere?
“No, assolutamente. Sono due prime punte. La mia sensazione è che la squadra abbia fatto molto di più di quanto mi aspettassi a livello di gioco, abbiamo raccolto meno di quanto ci meritassimo. Il Toro negli ultimi due anni ha giocato con due punte e non ha fatto niente… È una domanda giusta, ma la squadra ha una fisionomia chiara. Poi avendo perso Praet dobbiamo valutare un attimo, ma anche provando in allenamento diventi piatto, è diverso. Sono due finalizzatori, non li vedo insieme come caratteristiche.

Però il rientro di Belotti vi porta tanto.
“Oggi è stato forzato. Ha fatto due allenamenti con la squadra dopo settanta e passa giorni a parte. Ci vuole tempo, deve ritrovarsi e deve lavorare bene.”

“Mi è pesato non vincere col Sassuolo tre settimane fa, o con la Lazio con quel rigore nel finale, queste partite come quella di oggi ci può stare. Ora c’è il derby e ci riprenderemo, i ragazzi hanno voglia di fare bene, di prendersi delle rivincite rispetto agli ultimi anni”.