Il mercato delle altre: colpo di scena Piatek,sceglie la Fiorentina - IL TORO SIAMO NOI
Il mercato delle altre: colpo di scena Piatek,sceglie la Fiorentina - IL TORO SIAMO NOI
Il mercato delle altre: colpo di scena Piatek,sceglie la Fiorentina - IL TORO SIAMO NOI
Il mercato delle altre: colpo di scena Piatek,sceglie la Fiorentina - IL TORO SIAMO NOI
Il mercato delle altre: colpo di scena Piatek,sceglie la Fiorentina - IL TORO SIAMO NOI
Il mercato delle altre: colpo di scena Piatek,sceglie la Fiorentina - IL TORO SIAMO NOI

Il mercato delle altre: colpo di scena Piatek,sceglie la Fiorentina

Colpo di scena nel mercato viola. Nella serata di ieri la Fiorentina ha trovato l’accordo con il centravanti polacco Piatek, 26 anni, ex Genoa e Milan, attualmente all’Hertha di Berlino, che arriva in prestito con diritto di riscatto.

Oggi sarebbero già state fissate le visite mediche nel solito centro medico utilizzato dalla Fiorentina nel cuore della città e il giocatore sarà immediatamente a disposizione dell’allenatore per gli allenamenti e la ripartenza del campionato, quando la squadra tornerà in campo.

Vecchio pallino di Pradè, a lungo corteggiato inutilmente per un paio di stagioni, Piatek ha detto sì alla viola preferendola al ritorno al Genoa, perché considera giustamente Firenze una grande piazza, ideale per il suo rilancio.

La trattativa è stata condotta in modo sapiente dai manager viola, sono riusciti a tenerla sotterranea fino alla tarda mattinata di ieri quando sono cominciate a filtrare le prime indiscrezioni proprio da Genova quando i rossoblù hanno capito che le loro avances erano state respinte a favore di un’altra società italiana e l’idea di Piatek era proprio quella di scegliere Firenze e la Fiorentina.



L’accordo con i viola è stato abbastanza semplice perché già l’anno scorso il polacco aveva espresso l’alto gradimento per questa operazione e c’erano stati lunghi colloqui per convincerlo ad accettare il trasferimento. Per poco nel passato l’accordo era sempre sfumato.

Ora in Bundesliga sta giocando poco, appena undici apparizioni con un solo gol, e Piatek è convinto che il gioco di Italiano possa farlo tornare quel centroavanti che aveva incantato tutti nei suoi quattro mesi al Genoa.