Miranchuk: è lunga la lista delle pretendenti in Serie A

Aleksey Miranchuk è sempre più lontano da Bergamo. A gennaio partirà con ogni probabilità, ma vorrebbe restare in Italia. La lista delle pretendenti non è piccola, e si è aggiunto il Verona.

Anche l’Atalanta ha capito che il futuro di Miranchuk non sarà nerazzurro da gennaio. Tra le parti ormai è gelo e le probabilità che il russo ottenga la cessione in prestito è altissima, soprattutto per restare in Italia. Tante le squadre interessate, ma i bergamaschi chiedono un prestito con obbligo di riscatto fissato tra i 10 e i 15 milioni, una cifra che potrebbe spaventare più di qualcuno.


Si inizia dal Genoa, che però non piace particolarmente al calciatore. Ci ha pensato anche il Torino di Juric, che però deve prima sistemare Verdi e Zaza. Allo stesso modo si è mossa sul nazionale russo anche l’Hellas Verona, che sente continuamente suonare sirene estere su Antonin Barak. Miranchuk, in caso di partenza dell’ex Udinese, sarebbe l’erede perfetto. Attenzione poi anche al Sassuolo nelle retrovie, che penserebbe a lui in caso di cessione di Berardi alla Fiorentina.