Toro-Napoli: la pagella granata

Salvatore SIRIGU 6 – Un po’ sorpreso sul tiro da fuori di Bakayoko. Molto bravo poi nel secondo tempo due volte su Osimhen e su Lozano.

Armando IZZO 5,5 – Deve allargarsi su Insigne, che lo mette un po’ in difficoltà.

Nicolas NKOULOU 4,5 – Perde lui il pallone sanguinoso che costa il raddoppio di Osimhen. Errore grave, da quale non si riprende più. (Dal 57′ BUONGIORNO 6 – Entra, fa il suo, senza demeritare e senza commettere errori)

BREMER 6 – Il migliore dietro. Mette pezze ovunque e in alcuni casi ha il passo per reggere le accelerazioni di Osimhen.

Wilfried SINGO 6 – A destra. Fresco e vivo. Attacca Hysaj, crossa, va al tiro. Non male. (Dal 71′ BONAZZOLI 5,5 – Non entra bene nel match. Statico e poco vispo)

Tomas RINCON 5 – Travolto dalla mediana azzurra. Perde palloni, perde contrasti, non convince.

Rolando MANDRAGORA 4,5 – Asfissiato da Zielinski, che gli toglie respiro e idee. Non lo prende mai. Nella ripresa viene anche espulso per doppia ammonizione.

Cristian ANSALDI 5,5 – Politano è un incubo nel primo tempo. Lo salta, lo dribbla, mette in evidenza le sue lacune difensive. Nella ripresa trova pronto Meret. (Dall’85’ BASELLI SV)

Simone VERDI 5 – Gioca da mezz’ala più che da trequartista. Sui piazzati sempre temibile, in movimento non crea mai superiorità. Ammonito per un fallo in ritardo su Politano. (Dal 57′ LINETTY 5 – Non si vede, non recupera, non si propone. Occasione sprecata)

Antonio SANABRIA 4,5 – Un fantasma. Anticipato, fermato, senza acuti. 90 minuti di nulla.

Andrea BELOTTI 6 – Solita prova di sostanza. Si allarga, si abbassa, per aiutare i compagni. In area riceve pochi palloni giocabili. (Dal 71′ ZAZA 5,5 – Non in partita con la solita veemenza. Si nota poco)

ALL. Davide NICOLA 5 – Torino arrendevole, distratto, colpito di continuo. Brutta prova.