Toro-Roma: la pagella granata

Milinkovic Savic 6: non compie delle parate indimenticabili ma è attento nelle uscite, nonché nell’impostare il pallone da dietro grazie ai suoi piedi da centrocampista.

Izzo 7: è il più bravo della difesa granata, sempre attento nelle chiusure e puntuale di testa nelle diagonali. Difficilmente si fa superare.

Nkoulou 6: gara sufficiente dell’ex Marsiglia che da esperienza all’intero reparto e fa botte prima con Mayoral e poi con Dzeko. Per lui anche un cartellino giallo.

Bremer 6,5: bravo e ordinato nelle uscite, un po’ meno nelle coperture dietro che lasciano scoperto il Torino. Nel complesso, si prende più che la sufficienza perché è nel vivo del match.

Vojvoda 6: meno preciso di Ansaldi ma comunque nel vivo del match e bravo a spingere. Bello il duello contro il brasiliano Peres.

dal 63′ Singo 6,5: ha un’altra marcia a sinistra, forza e velocità che aiutano il Torino ad impensierire la Roma.

Lukic 6: gara senza particolari eccessi del centrocampista serbo che aiuta in fase difensiva e prova a supportare il gioco anche in avanti.

dal 70′ Rincon 7: il suo ingresso è utile per irrobustire il centrocampo granata che ha bisogno della sua fisicità per difendere un risultato molto importante. Nel finale, chiude lui i giochi mandando in estasi il Toro.

Mandragora 7: è l’uomo che serviva al Toro per dare geometrie e ordine in mezzo al campo. Molto propositivo in fase offensiva, dove sfiora la rete nel primo tempo, bravissimo in fase di piegamento nel coprire i buchi lasciati dai suoi compagni. Suo il passaggio vincente che innesca poi il gol di Zaza.

Verdi 6: spostato leggermente dietro è tutto un altro giocatore, bravissimo Nicola. Se avesse più precisione nei passaggi sarebbe ancora più completo. Per lui anche un’ammonizione.

dall’82’ Baselli sv

Ansaldi 6,5: sempre presente e dinamico sulla corsia di sinistra dove mette in difficoltà Reynolds. Suo l’assist per la rete del pareggio di Sanabria.

Sanabria 7: Nicola lo ha voluto e il paraguaiano ha risposto alla grande. Quinta rete in otto partite stagionali con la maglia granata e altra importante prestazione.

dal 70′ Zaza 7,5: pronti-via e va subito in gol. Che impatto sul match del giocatore granata, rinato grazie alla cura Nicola.

Belotti 6,5: grande impegno per il Gallo che si rende anche pericoloso ma non riesce a segnare, infrangendosi tra le mani di Mirante. Solito importantissimo lavoro per la squadra. Suo l’assist per il gol di Rincon.

All. Nicola 7: gara da urlo dei suoi che prima vanno sotto ma poi spingendo la recuperano e si esaltano vincendo 3-1. Con lui alla guida, è un Toro di nome e di fatto.

COMMENTA L'ARTICOLO