Giampaolo:"Siamo con l'acqua alla gola,non si può sbagliare" - IL TORO SIAMO NOI
Giampaolo:"Siamo con l'acqua alla gola,non si può sbagliare" - IL TORO SIAMO NOI
Giampaolo:"Siamo con l'acqua alla gola,non si può sbagliare" - IL TORO SIAMO NOI
Giampaolo:"Siamo con l'acqua alla gola,non si può sbagliare" - IL TORO SIAMO NOI
Giampaolo:"Siamo con l'acqua alla gola,non si può sbagliare" - IL TORO SIAMO NOI

Giampaolo:”Siamo con l’acqua alla gola,non si può sbagliare”

Marco Giampaolo presenta Torino-Crotone in conferenza stampa.

“Vogliamo dare continuità. La squadra è in crescita, ma non sempre la prestazione qualitativa ci ha portato risultata. Siamo ancora in una zona di classifica paludosa e con l’acqua alla gola, quindi non possiamo sbagliare”.

“La partita sarà molto difficile, la classifica del Crotone è bugiarda. Una squadra organizzata che bene sa cosa fare in campo e poi abbiamo potuto prepararla solo in tre giorni mentre gli avversari hanno avuto una settimana. Quikndi dovremo essere al meglio dal punto di vista fisico ementale”.

“Belotti, Bremer e Bonazzoli sono disponibili. Alcuni hanno la necessità di recuperare. Parlare di un undici tipo in questo momento storico è sbagliato, bisogna parlare di squadra affidabile. Domani deciderò i titolari ma con cinque sostituzioni la squadra viene stravolta, quindi chi subentra deve essere all’altezza o  perdi di competitività”.

“Siamo ancora indietro in classifica, domani siamo chiamati a dare continuità, per questo è una partita delicata. La partita più importante è sempre la prossima. In più ricorre anche l’anniversario della morte di Giorgio Ferrini,un emblema del Toro per attaccamento alla maglia. Un altro motivo per dire che la partita di domani è quella più importante”.

“Non sono abituato a guardare la carta d’identità dei giocatori, guardo solo come lavorano. Quikndi non ho paura di far giocare un ventenne se vedo che ha risorse, sa giocare, è applicato e attento. Non guardo l’età, solo l’approccio al lavoro. I risultati si ottengono nel tempo”.