Longo:”Mia ultima partita qui”.Ora si aspetta il si di Giampaolo

Si è conclusa una stagione tormentata per il Torino, partita con buoni propositi e finita con l’incubo scampato della retrocessione, evitata matematicamente con due giornate d’anticipo da Moreno Longo che ha preso il posto di Walter Mazzarri in panchina.

Il tecnico di scuola granata non rinnoverà il contratto in scadenza il 31 agosto nonostante l’obiettivo sia stato centrato: l’ufficialità è arrivata dal diretto interessato ai microfoni di ‘Sky Sport’ nel dopogara della trasferta di Bologna terminata sul punteggio di 1-1.

“Secondo me questa è stata la mia ultima partita qui. Ci tengo a ringraziare chi mi ha dato l’opportunità di venire qui. Grazie ai ragazzi e al mio staff, insieme abbiamo fatto qualcosa che nel tempo sarà apprezzato, quando ci si renderà conto di cosa ha rischiato il Torino quest’anno. Auguro il meglio a società e tifosi”.

La prima opzione caldeggiata da Cairo per la panchina porta a Marco Giampaolo, a cui sarebbe stato proposto un biennale per ripartire dopo la breve e deludente parentesi al Milan.

COMMENTA L'ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.