Tuttosport: Zaza e Iago Falque messi sul mercato


Tuttosport concentra le attenzioni sulla finestra invernale di trattative: e, secondo il quotidiano torinese, potrebbero esserci delle cessioni eccellenti. “Zaza e Iago sul mercato” il titolo scelto per la prima pagina del giornale in edicola oggi: i due attaccanti, infatti, non sono incedibili e in caso di offerte interessanti potrebbero lasciare i granata.

In casa Torino si pensa al mercato, e non solo a quello in entrata, ma anche a quello potenzialmente in uscita. In particolare è il nome di Iago Falque a tenere banco, con tutte le valutazioni che ne possono seguire. Lo spagnolo, infatti, ha le potenzialità per risultare assolutamente indispensabile per Walter Mazzarri. Le sue qualità tecniche e di dinamismo fisico lo hanno spesso tramutato in una prima scelta per il tecnico di San Vincenzo, ma nella stagione in corso sembra non riuscire a trovare continuità, nè di rendimento e nè di impiego. Una situazione causata probabilmente dai tanti piccoli infortuni che ne hanno minato la presenza in pianta stabile nelle scelte del tecnico granata, e che potrebbero portare la società piemontese a spingersi in valutazioni estreme qualora qualche società dovesse bussare alla porta di Cairo per l’ex giocatore della Roma. Dopo la sosta, compatibilmente con la ripresa dall’ultimo infortunio che lo sta ancora privando del lavoro con il resto della squadra, le settimane chiave per arrivare ad una decisione definitiva.

La rosa è ampia e, già a gennaio, andrà sfoltita. Un ritornello ripetuto più volte tanto da Mazzarri quanto da Cairo. Che in vista della prossima sessione di mercato cercheranno di trovare una destinazione ideale per i vari Parigini, Edera e Millico.

Ma non soltanto. Perché ci sono anche due pedine illustri che – al saldo di un rendimento al di sotto delle attese – potrebbero venire sacrificati dal patron granata. Secondo Tuttosport, infatti, Zaza non è riuscito a convincere l’ambiente, soprattutto in relazione ai 14 milioni spesi per acquistarlo. E Iago prosegue nella continua altalena di rendimento dettata dai troppi infortuni. Entrambi potrebbero salutare di fronte ad un’offerta congrua.


COMMENTA L'ARTICOLO