Wolverhampton,tifosi granata allontanati dai pub


Nei bar di Wolverhampton si servono solo i tifosi dei Wolves. I tifosi granata no. Sono confinati in solo quattro bar della città che accettano di accoglierli.

Lo scrive oggi il Corriere Torino, che raccoglie la denuncia di Luca Asvisio, presidente dell’ordine dei commercialisti di Torino e presidente della Fondazione Filadelfia.

Asvisio è partito con figlio e amici per assistere alla partita di stasera e si è visto mettere alla porta dai bar della città perché tifoso granata.

Tornato in albergo, ha trovato un cartello, scritto in italiano, che indicava gli unici quattro bar riservati ai tifosi italiani:

“Gli unici dove pare non corrano rischi. Bella ospitalità, bella sportività: mi pare si possa parlare di apartheid calcistica. Pensare che un’estate fa qui vicino, a Liverpool dove seguivamo il Toro in amichevole, entrammo in un pub pieno zeppo di tifosi. Si alzarono e ci fecero sedere, per bere insieme a noi”.