Ventura:"Con il VAR avremmo vinto più derby,io dirigente..." - IL TORO SIAMO NOI
Ventura:"Con il VAR avremmo vinto più derby,io dirigente..." - IL TORO SIAMO NOI
Ventura:"Con il VAR avremmo vinto più derby,io dirigente..." - IL TORO SIAMO NOI
Ventura:"Con il VAR avremmo vinto più derby,io dirigente..." - IL TORO SIAMO NOI
Ventura:"Con il VAR avremmo vinto più derby,io dirigente..." - IL TORO SIAMO NOI

Ventura:”Con il VAR avremmo vinto più derby,io dirigente…”


Il Torino è ancora un dolce ricordo nella mente di Gian Piero Ventura, che dopo la pessima esperienza sulla panchina della Nazionale ha dichiarato di voler allenare solo club. L’ex ct è tornato sulla sua esperienza granata, puntando il dito contro la Juventus nei numerosi derby giocati in Serie A.

Intervistato a ‘La Gazzetta dello Sport’, Ventura ha qualcosa da recriminare contro la società bianconera:

“Vincemmo un derby, fu molto bello, ma uno era poco: ne avremmo meritati di più. Se ci fosse stato il VAR già all’epoca, la storia di sei o sette sfide con la Juventus sarebbe cambiata”.

In vista del proprio futuro l’ex ct pensa ad un nuovo progetto in un club, la voglia di tornare in campo è tanta:

“Ho pensato che, restando fermo, mi si sarebbe affievolito il sacro fuoco, invece è aumentato a dismisura. Ho una voglia incredibile di tornare tutti i giorni sul campo. Ma solo in un club: basta con le nazionali”.

Non è escluso anche un futuro ruolo da dirigente, Ventura tiene la porta aperta anche a questa soluzione:

“È un ruolo in cui mi vedo come evoluzione della carriera: è una strada che mi affascina. La mia voglia di fare calcio significa anche progettare, costruire e parlare di calcio. A 360 gradi”.

Racconta Tuttosport, Cairo starebbe pensando anche all’ex allenatore che in granata ha ottenuto grandi risultati per affiancarlo ad un Massimo Bava in rampa di lancio. Un sogno per il ruolo di DS, invece, è Berta dell’Atletico Madrid.