Mazzarri:"Contro l'Empoli chiedo attenzione e l'aiuto del pubblico" - IL TORO SIAMO NOI
Mazzarri:"Contro l'Empoli chiedo attenzione e l'aiuto del pubblico" - IL TORO SIAMO NOI
Mazzarri:"Contro l'Empoli chiedo attenzione e l'aiuto del pubblico" - IL TORO SIAMO NOI
Mazzarri:"Contro l'Empoli chiedo attenzione e l'aiuto del pubblico" - IL TORO SIAMO NOI
Mazzarri:"Contro l'Empoli chiedo attenzione e l'aiuto del pubblico" - IL TORO SIAMO NOI

Mazzarri:”Contro l’Empoli chiedo attenzione e l’aiuto del pubblico”


Natale di lavoro per la truppa di Mazzarri che parla della sfida di domani contro l’Empoli: “In questo campionato le insidie sono sempre dietro l’angolo. In casa spesso per la voglia di strafare abbiamo sbagliato. Noi dovremo usare soprattutto la testa: per fare bene non dobbiamo strafare, non dobbiamo concedere contropiedi. Loro hanno un tecnico come Iachini molto bravo e pragmatico. Dobbiamo pensare a tutto. E chiedo se possibile che fino al 95° i nostri tifosi, al di là dell’andamento della gara, ci diano una mano importante, ne abbiamo bisogno”.

Ancora il tecnico: “Iachini lo stimo, fa giocare bene la squadra, sono aggressivi, ci credono. Noi spesso in casa per la voglia di spaccare tutto abbiamo combinato dei pasticci. Questa volta assolutamente non dobbiamo farlo”.

Sirigu ci sarà? “Oggi prova, vediamo, ma comunque Ichazo col Sassuolo ha fatto molto bene. Abbiamo due portieri che danno garanzie. E poi deve essere la squadra a concedere poco in modo che il portiere sia poco impegnato. Lo sto ripetendo ai giocatori: dobbiamo stare bene in campo, creare ma senza frenesia, perchè ad esempio contro il Parma abbiamo concesso contropiedi che poi ci hanno penalizzati”.