“Ho lasciato il mio cuore a Torino”

Ciao Italia. Maxi Lopez, 34 anni, riparte dal Brasile. Dopo l’ultima stagione con 29 presenze e 6 reti con la maglia dell’Udinese, l’attaccante argentino approda al Vasco da Gama da svincolato. Contratto di un anno per Maxi (con scadenza 31 dicembre 2019), che già nel 2009 giocò nel campionato brasiliano, ma con il Gremio, proprio prima di iniziare la sua avventura in Italia, a Catania. Vestirà la maglia numero 11.

Nel suo ultimo post su Instagram ricorda con particolare affetto l’esperienza in granata.

View this post on Instagram

Faceva freddo anche a Catania nel gennaio 2010. Qualche giorno in gran segreto a Roma, poi Taormina. Scoprivo l’Italia partendo dal Sud. Da quelle parti l’Argentina è casa. Ed io mi sono sentito subito a casa. Poi il Milan, il sogno di una vita. La Samp, e qualche rimpianto di troppo. Nuovamente Catania e nuovamente Samp. Il passaggio dalla bellissima Verona, con il Chievo. Fino a Torino dove ho lasciato il mio cuore, e quella maglia è una seconda pelle per me. Udine e l’Udinese sono state la tappa finale di questo mio lungo viglio italiano. Torno in Brasile, ma l’Italia, Milano resteranno la mia casa. 8 anni, 5 mesi e 25 giorni italiani. Che non dimenticherò mai. Con voi sono cresciuto, con voi ho gioito e sofferto, con voi ho ribaltato la mia vita anche privata. Ma non mi sono mai sentito di troppo. Forse perché ho fatto tutto a testa alta. Tutto al MAXImo. Grazie Italia 🇮🇹. Maxi Gaston Lopez 🇦🇷

A post shared by Maxi Lopez (@officialmaxilopez) on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.